Alon­so è pron­to, Sou­sa ci pen­sa

L’ester­no spa­gno­lo po­treb­be tor­na­re con­tro il Fro­si­no­ne. Asto­ri a ri­po­so, c’è To­mo­vic

Corriere dello Sport Stadio (Emilia) - - Fiorentina - Di Francesco Gen­si­ni ©RI­PRO­DU­ZIO­NE RI­SER­VA­TA

Al­tro gi­ro, al­tra cor­sa, al­tra for­ma­zio­ne ine­vi­ta­bil­men­te ri­toc­ca­ta e ri­mo­del­la­ta per il sus­se­guir­si fre­ne­ti­co de­gli im­pe­gni, an­che se Pau­lo Sou­sa dal­la Ro­ma al Ve­ro­na ha cam­bia­to gli in­ter­pre­ti con una par­si­mo­nia inu­sua­le ri­spet­to al re­cen­te pas­sa­to: se­gno che il tec­ni­co por­to­ghe­se sta dan­do una fi­sio­no­mia pre­ci­sa al­la squa­dra e si sta af­fi­dan­do ad nu­cleo de­fi­ni­to di cal­cia­to­ri in que­sto par­ti­co­la­re mo­men­to del­la sta­gio- ne. Do­me­ni­ca con­tro il Fro­si­no­ne una no­vi­tà ci po­treb­be es­se­re, quel­la di Mar­cos Alon­so: l'ester­no spa­gno­lo po­treb­be rien­tra­re do­po aver sal­ta­to tre par­ti­te (Le­ch in Eu­ro­pa Lea­gue, Ro­ma e Ve­ro­na in cam­pio­na­to) a causa del pro­ble­ma mu­sco­la­re che lo ave­va già co­stret­to ad usci­re al San Pao­lo.

ASTO­RI A RI­PO­SO. Alon­so è cli­ni­ca­men­te guarito, re­sta­no pe­rò dei dub­bi sull’im­pie­go da ti­to­la­re. Sou­sa ci sta pen­san­do, ma cer­ti in­for­tu­ni van­no ge­sti­ti con mol­ta at­ten­zio­ne. Og­gi la de­ci­sio­ne. Alon­so an­dreb­be ov­via­men­te sulla fa­scia si­ni­stra, ora di­fen­so­re ag­giun­to se oc­cor­re pro­teg­ge­re Ta­ta­ru­sa­nu con i quat­tro in li­nea e ora cen­tro­cam­pi­sta (e per­fi­no at­tac­can­te) se oc­cor­re au­men­ta­re gli uo­mi­ni a sup­por­to del­la fa­se of­fen­si­va. La di­fe­sa stes­sa po­treb­be es­se­re og­get­to di un'ul­te­rio­re mo­di­fi­ca, ma sta­vol­ta ob­bli­ga­to­ria: Asto­ri si è fer­ma­to pro­prio al Ben­te­go­di ad una man­cia­ta di mi­nu­ti dal­la fi­ne per un pro­ble­ma mu­sco­la­re e an­che se gli ac­cer­ta­men­ti di ie­ri han­no esclu­so le­sio­ni nei pros­si­mi gior­ni do­vrà fa­re so­lo te­ra­pie. Per la sua so­sti­tu­zio­ne, Pau­lo Sou­sa ha una so­la so­lu­zio­ne e ri­guar­da il re­cu­pe­ro di To­mo­vic da ti­to­la­re ac­can­to a Gon­za­lo Ro­dri­guez e Ron­ca­glia.

AVAN­ZA BO­R­JA. Più ra­gio­na­men­ti e più ipo­te­si per cen­tro­cam­po e at­tac­co. In­tan­to nean­che l'usci­ta di Blaszc­zy­ko­w­ski ha avu­to stra­sci­chi, quin­di il tor­nan­te po­lac­co è di­spo­ni­bi­le a tut­ti gli ef­fet­ti. Che l'al­le­na­to­re lu­si­ta­no lo schie­ri dal pri­mo mi­nu­to que­sto è un al­tro di­scor­so e come mi­ni­mo al mo­men­to è aper­to il bal­lot­tag­gio con Ber­nar­de­schi, men­tre va con­si­de­ra­to ter­zo in­co­mo­do Gil­ber­to che pa­re sì pron­to a tor­na­re ma non ol­tre la pan­chi­na all'ini­zio. Si di­ce­va del cen­tro­cam­po: con­tro un Fro­si­no­ne che si chiu­de­rà di fron­te al­la Fio­ren­ti­na né più e né me­no di quan­to ab­bia­no fat­to tut­te le al­tre av­ver­sa­rie fi­no­ra af­fron­ta­te dai vio­la e non so­lo al Fran­chi, è pre- su­mi­bi­le che Pau­lo Sou­sa vo­glia in­cre­men­ta­re il nu­me­ro dei cal­cia­to­ri ca­pa­ci di im­po­sta­re il gio­co. Ra­gion per cui Ba­de­lj do­vreb­be ri­pren­der­si il po­sto ac­can­to a Ve­ci­no, con Bo­r­ja Va­le­ro de­sti­na­to di nuo­vo ad avan­za­re per ga­ran­tir­si, la Fio­ren­ti­na, tre cal­cia­to­ri dal­le idee e dai pie­di buo­ni a cui af­fi­da­re il pal­lo­ne in fa­se di co­stru­zio­ne e ri­fi­ni­tu­ra.

KA­LI­NIC PIU' DUE. Ri­man­go­no da in­di­vi­dua­re il cen­tra­van­ti e il se­con­do tre­quar­ti­sta che an­drà a so­ste­gno di Ka­li­nic (6 gol all'at­ti­vo per l'ex Dni­pro), per­ché in ef­fet­ti non sem­bra­no es­ser­ci in­cer­tez­ze sul croa­to qua­le pun­to di ri­fe­ri­men­to dell'at­tac­co. Am­mes­so e non con­ces­so che Bo­r­ja Va­le­ro sia uno dei due, l'al­tro ver­rà fuo­ri dal so­li­to tris di can­di­da­ti: Ili­cic, Ros­si e Ba­ba­car. Sem­pre ad og­gi, con ap­pe­na l'al­le­na­men­to di sca­ri­co po­st-Ve­ro­na ef­fet­tua­to e con l'al­le­na­men­to odier­no che co­min­ce­rà ad in­di­riz­za­re le scel­te, l'or­di­ne di "chia­ma­ta" è an­che quel­lo di pre­fe­ren­za: due ga­re di fi­la per Ros­si so­no for­se an­co­ra ec­ces­si­ve (seb­be­ne Pe­pi­to mer­co­le­dì se­ra ab­bia di­spu­ta­to sol­tan­to un'ora) e Ba­ba­car in cam­po ri­chie­de­reb­be il pas­sag­gio al 3-5-2 che for­se Sou­sa non ha in men­te. In­som­ma, per ades­so Ili­cic con Bo­r­ja Va­le­ro al­le spal­le di Ka­li­nic, ma la terza par­ti­ta in una settimana porta spes­so con sé qual­che sor­pre­sa.

RE­GO­LE E CON­DI­ZIO­NI.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.