Cre­spo: Non de­vo di­fen­der­mi, at­tac­co

L’al­le­na­to­re del Mo­de­na sgom­bra il cam­po dai dub­bi: «So­no cer­to dell’ar­chi­via­zio­ne»

Corriere dello Sport Stadio (Emilia) - - Serie B - Di Ste­fa­no Fer­ra­ri LAPRESSE ©RIPRODUZIONE RISERVATA

An­che per non tur­ba­re la tran­quil­li­tà del­la squa­dra in vi­sta del de­li­ca­tis­si­mo scon­tro di­ret­to di sa­ba­to con la Ter­na­na, i can­cel­li dell'an­ti­sta­dio "Ze­loc­chi", do­ve si svol­go­no gli al­le­na­men­ti del Mo­de­na, so­no ri­ma­sti chiu­si. Her­nan Cre­spo, co­me no­to, ri­sul­ta in­da­ga­to as­sie­me ad al­tre 63 per­so­ne nell'ope­ra­zio­ne "Fuo­ri­gio­co". Eva­sio­ne fi­sca­le e fal­se fat­tu­ra­zio­ni so­no i prin­ci­pa­li rea­ti ipo­tiz­za­ti a va­rio ti­to­lo, tut­ti nell'am­bi­to di di­ver­se com­pra­ven­di­te. La len­te d'in­gran­di­men­to de­gli in­qui­ren­ti, per quan­to ri­guar­da l'at­tua­le tec­ni­co gial­lo­blù, si è con­cen­tra­ta sul suo pas­sag­gio dal Chel­sea all'In­ter. Fer­nan­do Osval­do Hi­dal­go, suo pro­cu­ra­to­re non­ché am­mi­ni­stra­to­re del­la so­cie­tà este­ra Haz Sport Agen­cy, avreb­be emes­so fat­tu­re per ope­ra­zio­ni ine­si­sten­ti, per un im­por­to com­ples­si­vo di 1 mi­lio­ne e 300mi­la eu­ro, con­sen­ten­do­gli di eva­de­re l'Irpef per qua­si 2 mi­lio­ni (som­ma po­sta ora sot­to se­que­stro pre­ven­ti­vo). La re­pli­ca di Cre­spo è ar­ri­va­ta con una no­ta ap­par­sa sul­la sua pa­gi­na Fa­ce­book: «Ca­ri ami­ci, nel­la mia car­rie­ra so­no sem­pre sta­to abi­tua­to ad at­tac­ca­re, con­ti­nue­rò a far­lo. Non de­vo di­fen­der­mi: so­no to­tal­men­te estra­neo ai fat­ti ac­ca­du­ti - si leg­ge - re­la­ti­vi all'in­da­gi­ne con­dot­ta dal­la Pro­cu­ra di Na­po­li. So­no cer­to di una to­ta­le ar­chi­via­zio­ne. Ora te­sta al­la Ter­na­na, par­ti­ta im­por­tan­tis­si­ma per il cam­mi­no del­la mia squa­dra. Gra­zie per i tan­tis­si­mi mes­sag­gi di sti­ma e fi­du­cia». Co­sì Cre­spo, ap­par­so se­re­no. Co­sì co­me tran­quil­lo è ap­par­so an­che il pre­si­den­te An­to­nio Ca­lien­do: «Sia­mo tut­ti sor­ve­glia­ti spe­cia­li -ha det­to il pa­tron del Mo­de­na - Og­gi è toc­ca­to a Cre­spo co­me a tan­ti al­tri, sia­mo tut­ti sot­to que­sta spe­cie di con­trol­lo. Ho par­la­to con lui ed è as­so­lu­to se­re­no e tran­quil­lo, quan­do uno non ha nien­te da na­scon­de­re non ha pro­ble­mi. Mi sem­bra qua­si che in Ita­lia, se uno non è in­da­ga­to non è im­por­tan­te. Non ve­do nes­su­no scan­da­lo one­sta­men­te. Se te­mo per il Mo­de­na? Ci man­che­reb­be, an­zi, so­no con­vin­to che que­sta so­cie­tà non ab­bia mai avu­to una ge­stio­ne co­sì tra­spa­ren­te, chia­ra e lim­pi­da. Se ven­go- no a con­trol­la­re, ben ven­ga­no». Ha chiu­so l'ex ma­na­ger di Bag­gio.

Cir­ca il mer­ca­to, due i no­mi in en­tra­ta: dall'Avel­li­no do­vreb­be pre­sto ar­ri­va­re il di­fen­so­re cen­tra­le Ales­san­dro Li­gi, che in Ir­pi­nia è chiu­so e ha bi­so­gno di gio­ca­re. Do­po la par­ten­za di Cio­nek, al Mo­de­na ser­ve un pun­tel­lo del­la di­fe­sa e po­treb­be es­se­re pro­prio l'ex cro­to­ne­se il gio­ca­to­re giu­sto. Per l'at­tac­co, si in­fit­ti­sco­no le tra­me per Ga­ston Ca­ma­ra, che l'In­ter ce­de­reb­be in pre­sti­to sec­co do­po la mez­za sta­gio­ne sen­za mai gio­ca­re (an­che cau­sa in­for­tu­nio) nel Ba­ri. In usci­ta è fat­ta per Oli­ve­ra a Ca­tan­za­ro men­tre non è an­co­ra det­ta che Do­ni­nel­li si tra­sfe­ri­sca dav­ve­ro a Cremona: sul pas­sag­gio dell'ex fog­gia­no si so­no ma­ni­fe­sta­ti al­cu­ni dub­bi, tan­to che il suo pro­cu­ra­to­re sta cer­can­do an­che al­tre va­li­de al­ter­na­ti­ve sem­pre a li­vel­lo di Le­ga Pro. Dun­que, nes­su­na no­vi­tà im­mi­nen­te da que­sto pun­to di vi­sta e la sen­sa­zio­ne che la so­cie­tà stia aspet­tan­do i sal­di di fi­ne sta­gio­ne, cioè del­la gior­na­ta di lu­ne­dì, si fa sem­pre più for­te.

L’ex at­tac­can­te Her­nan Cre­spo è in­da­ga­to in me­ri­to al suo pas­sag­gio dal Chel­sea all’In­ter

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.