Sci­vo­lo­ne di Biag­gi, Ho­p­kins in po­le

Il ro­ma­no ca­de e rea­gi­sce, ma ha pro­ble­mi di as­set­to: un­di­ce­si­mo. Me­lan­dri mi­glio­re de­gli ita­lia­ni: se­sto

Corriere dello Sport - - Formula 1 Oggi Gp D’ungheria - G.g./in­fo­press

SIL­VER­STO­NE - Max Biag­gi par­ti­rà og­gi dal­la ter­za fi­la a Sil­ver­sto­ne, no­no ap­pun­ta­men­to del Mon­dia­le Su­per­bi­ke. Que­sto il ver­det­to delle qua­li­fi­che di ie­ri, che han­no ri­ser­va­to la sor­pre­sa del­la po­le ac­ciuf­fa­ta da John Ho­p­kins (in sel­la al­la Su­zu­ki del Team Sam­sung), do­mi­na­to­re di que­ste gior­na­te nel Nor­thamp­ton­shi­re. Sì, per­ché do­po i mi­glio­ri tem­pi nel­le li­be­re (con 2'05''058), lo sta­tu­ni­ten­se pre­sen­te con una wild card strap­pa il tem­po va­li­do (splen­di­do quan­to sor­pren­den­te) per la su­per­po­le: 2'04''041, che rap­pre­sen­ta anche il gi­ro più ve­lo­ce mai ef­fet­tua­to qui nel­la Su­per­bi­ke (pre­ce­den­te pri­ma­to, il 2'04"091 di Cal Crut­chlow), pre­ce­den­do di so­li 0''027 l'ir­lan­de­se Eu­ge­ne La­ver­ty su Ya­ma­ha, au­to­re di un'ot­ti­ma pri­ma ses­sio­ne; ter­zo Leon Ca­mier su Apri­lia.

E Che­ca? Il lea­der tro­va il quar­to tem­po e re­si­ste (per ora) agli at­tac­chi di Biag­gi e Me­lan­dri. A com- ple­ta­re in­fat­ti la gior­na­ta non bril­lan­te de­gli ita­lia­ni, Me­lan­dri fa­ti­ca a tro­va­re il rit­mo ma rie­sce a strap­pa­re una par­ten­za dal­la se­con­da fi­la (6º), do­ve si ri­tro­ve­rà al fian­co Mi­chel Fa­bri­zio. Non è sce­so in pi­sta Tom Sy­kes (Ka­wa­sa­ki Ra­cing Team), che nel­le li­be­re ave­va ri­me­dia­to una bot­ta al­la ca­vi­glia.

BIAG­GI - Che non fos­se il mo­men­to mi­glio­re qui a Sil­ver­sto­ne si era ca­pi­to dal­le li­be­re, con­fer­ma ie­ri in Su­per­po­le 1: tra­di­to for- se dal­la vo­glia di met­ter­si al­le spal­le gli ul­ti­mi gior­ni e da una bu­ca sul trac­cia­to, si ri­tro­va a ter­ra. Ri­mon­ta­to in sel­la, cer­ca subito la rea­zio­ne, tro­van­do anche un tem­po che gli con­sen­te di pro­va­re an­co­ra per la se­con­da man­che ma la gior­na­ta è com­pro­mes­sa (al­la fi­ne il suo tem­po gli var­rà so­lo l'11ª ca­sel­la): «Ero lan­cia­to - rac­con­ta Max - ho fre­na­to al­la mi­su­ra usua­le, ma ho per­so ade­ren­za e la mo­to è sci­vo­la­ta via. Ho do­vu­to pren­der­ne un'al­tra: mi piaceva me­no, e non so­no riu­sci­to a mi­glio­ra­re» . Nul­la di com­pro­mes­so: la pi­sta di Sil­ver­sto­ne con­sen­te in­fat­ti am­pi mar­gi­ni di re­cu­pe­ro anche par­ten­do da die­tro: per far­lo pe­rò, sa­rà fon­da­men­ta­le tro­va­re, en­tro il warm up di og­gi, quan­to man­ca­to sin qui: l’as­set­to idea­le. Qua­si in con­tem­po­ra­nea con Max Biag­gi, anche Ayr­ton Badovini è sci­vo­la­to du­ran­te la pri­ma ses­sio­ne.

Jo­na­than Ho­p­kins, 28 an­ni, og­gi con la Su­zu­ki par­te da­van­ti al­la Ya­ma­ha di La­ver­ty, l’Apri­lia di Ca­mier e le Du­ca­ti del lea­der Che­ca e di Guin­to­li. Poi c’è Mar­co Me­lan­dri

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.