E Pe­ruz­zo con­fer­ma po­co fee­ling con i pe­nal­ty

Corriere dello Sport - - Calcio A Serie A: 31ª Giornata - E.pi. RIPRODUZIONE RISERVATA

ROMA - Nel­la con­fu­sio­ne to­ta­le, nel­le sce­ne da film tra­gi­co­mi­co, un pe­so non in­dif­fe­ren­te lo ha avu­to Se­ba­stia­no Pe­ruz­zo. La col­pa non è nean­che tut­ta sua, nel sen­so: che sia ina­de­gua­to è co­sa cer­ta, pro­va­ta e ri­pro­va­ta. Ma chi lo ha de­si­gna­to (e sem­bra che le de­ci­sio­ni ven­ga­no pre­se sem­pre più ne­gli uf­fi­ci che con­ta­no di via Cam­pa­nia, se­de dell’Aia, piut­to­sto che dal­le par­ti di Bar­be­ri­no del Mu­gel­lo, do­ve abi­ta Ste­fa­no Bra­schi) è an­co­ra più scar­so di lui, vi­sto che man­da al­la de­ri­va i suoi arbitri. Pe­ruz­zo non ha un gran fee­ling con i ri­go­ri: nel­le ul­ti­me tre par­ti­te ne ha re­ga­la­ti due in Udi­ne­se-Sassuolo, ma qual­cu­no lo ha giu­di­ca­to co­sì bra­vo che è sta­to ri­pro­po­sto, ap­pe­na tre gior­ni do­po, in Ge­noaLa­zio dell’in­fra­set­ti­ma­na­le, do­ve in­ve­ce ha ne­ga­to due ri­go­ri so­la­ri su Mau­ri e su Gi­lar­di­no. Per pre­mio, vi­sto che era an­da­to co­sì be­ne, lo han­no man­da­to a fa­re l’ar­bi­tro d’area ie­ri a Sassuolo, do­ve ha chia­ma­to il “pe­nal­ty” a Riz­zo­li (cioè: l’ar­bi­tro più ina­de­gua­to che ab­bia­mo, Pe­ruz­zo, chia­ma il ri­go­re all’ar­bi­tro che an­drà ai Mon­dia­li). Il qua­le Riz­zo­li, pe­rò, a con­ti fat­ti, vi­sto che poi ha chie­sto con­fer­me a San­so­ne, non è che si sia fi­da­to co­sì tan­to....

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.