LA ROMA «Ma­ga­ri lui ha un'al­tra cul­tu­ra...»

Bal­dis­so­ni: «For­se è abi­tua­to a prin­ci­pi di­ver­si in car­rie­ra»

Corriere dello Sport - - Calcio Serie A - Di Mar­co Evangelisti

ver­sa­ri, e an­che a quel­lo che è sta­to si­no ad og­gi il cam­mi­no so­ste­nu­to dal­la Ju­ven­tus» . PAS­SO IN­DIE­TRO. La cor­sa scudetto è or­mai di fat­to chiu­sa: già nel pros­si­mo wee­kend, no­no­stan­te una gran­de Roma, la ma­te­ma­ti­ca po­treb­be co­lo­ra­re di bian­co­ne­ro il cam­pio­na­to. La po­le­mi­ca, in­ve­ce, ri­ma­ne aper­tis­si­ma: aspet­tan­do la sfi­da dell'Olim­pi­co, si di­pa­na quel­la del­le pa­ro­le. An­co­ra Con­te, an­no­dan­do la vit­to­ria al Ma­pei Sta­dium e le frec­cia­te che l'han­no cor­re­da­ta: « A li­vel­lo di cul­tu­ra, cer­te pa­ro­le so­no un pas­so in­die­tro: la Ju­ve con il Sassuolo ne ha fat­ti tre in avan­ti...» . Sba­glia­to di­re che non se ne può più. Con­te e Gar­cia po­tran­no dir­se­ne an­co­ra mol­te, in­ve­ce, e mol­to pos­so­no an­co­ra fa­re l'uno ai dan­ni dell'al­tro, con il pen­sie­ro e con le ope­re. In­tan­to la re­pli­ca ie­ri è ar­ri­va­ta dal dg del­la Roma Mau­ro Bal­dis­so­ni. «Con­te ha det­to di non aver vi­sto cul­tu­ra spor­ti­va? For­se non l'ha vi­sta o for­se non l'ha sa­pu­ta ri­co­no­sce­re per­ché ma­ga­ri abi­tua­to ad al­tri prin­ci­pi di cul­tu­ra nel­la sua car­rie­ra. Noi sia­mo fie­ri del­la cul­tu­ra spor­ti­va che cer­chia­mo di met­te­re in cam­po ogni gior­no e di quel­la che Ru­di di­chia­ra e cer­ca di in­se­gna­re» . Il dg, poi, sot­to­li­nea che il fran­ce­se «ave­va fat­to un ri­chia­mo al­la competitività spor­ti­va in ge­ne­ra­le, mes­sa in di­scus­sio­ne non cer­to da Gar­cia, ma da al­cu­ni pre­si­den­ti con le lo­ro di­chia­ra­zio­ni (il ri­fe­ri­men­to è a Spi­nel­li del Li­vor­no, ndr). Sia­mo ri­ma­sti stu­pi­ti che la Ju­ven­tus e il suo al­le­na­to­re si sia­no sen­ti­ti di do­ver ri­spon­de­re» . E tor­nia­mo a Con­te e Gar­cia. A cia­scu­no il suo sti­le, uno ur­la e l'al­tro re­pli­ca a vo­ce bas­sa, l'al­tro è sar­ca­sti­co e l'uno spiat­tel­la da­ti e fat­ti co­me fos­se­ro de­co­ra­zio­ni. IL VIAG­GIO. E non è an­co­ra di­ven­ta­to tut­to inu­ti­le, né per la Ju­ven­tus né per la Roma. La cor­sa al­lo scudetto può dir­si pres­so­ché con­clu­sa, an­che se Gar­cia in­si­ste con i suoi agi­tan­do len­zuo­la si­mi­li a spet­tri, in­di­can­do ter­re pro­mes­se pra­ti­ca­men­te ir­rag­giun­gi­bi­li. No­no­stan­te quel che di­ce ab­bia una va­len­za uni­ver­sa­le, non si pro­po­ne di cam­bia­re il cal­cio ita­lia­no. An­dreb­be con­tro i suoi in­te­res­si. Vuo-

ANSA

Ru­di Gar­cia, 50 an­ni, pri­ma sta­gio­ne al­la Roma

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.