Cro­to­ne e Verona per fa­re pun­ti

A novembre il ca­len­da­rio è più ab­bor­da­bi­le e fi­no­ra con­tro le pic­co­le i ros­so­blù non han­no fal­li­to

Corriere di Bologna - - Sport -

Tre scon­fit­te in fi­la che han­no se­gui­to tre vit­to­rie con­se­cu­ti­ve: il cam­pio­na­to del Bo­lo­gna sta an­dan­do in al­ta­le­na e il do­di­ce­si­mo po­sto at­tua­le, con 14 pun­ti e un bot­ti­no co­mun­que più che di­scre­to ri­pen­san­do al ca­len­da­rio, ne è la na­tu­ra­le con­se­guen­za. In una set­ti­ma­na, in­fat­ti, la squa­dra di Ro­ber­to Do­na­do­ni ha do­vu­to af­fron­ta­re tre for­ma­zio­ni da par­te si­ni­stra del­la clas­si­fi­ca e in par­ti­co­la­re due del­le big fi­ve del tor­neo, ov­ve­ro Lazio e Ro­ma, ra­ci­mo­lan­do tre scon­fit­te di mi­su­ra, co­sì co­me di mi­su­ra era­no sta­ti i suc­ces­si su Sas­suo­lo, Ge­noa e Spal in pre­ce­den­za.

Pas­si fal­si e vit­to­rie che van­no pe­sa­ti: il Bo­lo­gna fin qui ha ra­ci­mo­la­to due pun­ti (in ca­sa con­tro In­ter e Torino) in set­te par­ti­te gio­ca­te con­tro squa­dre at­tual­men­te nel­la par­te si­ni­stra del­la clas­si­fi­ca, ma al tem­po stes­so ha fat­to per­cor­so net­to con quat­tro vit­to­rie su quat­tro — le tre ci­ta­te più quel­la sul de­re­lit­to Be­ne­ven­to — quan­do ha sfi­da­to squa­dre at­tual­men­te nel­la par­te de­stra del­la gra­dua­to­ria. Un an­daz­zo che ri­cor­da par­zial­men­te quel­lo del­la pas­sa­ta sta­gio­ne in cui la squa­dra non ot­te­ne­va pun­ti con­tro le gran­di o le buo­ne squa­dre (ma fa­cen­do fi­gu­re e la­scian­do sen­sa­zio­ni ben peg­gio­ri di quel­le di que­st’an­no) e vin­ce­va le par­ti­te in cui do­ve­va ot­te­ne­re i tre pun­ti, con­tro av­ver­sa­rie più de­bo­li.

An­che per que­sto mo­ti­vo Do­na­do­ni può sor­ri­de­re dan­do un’oc­chia­ta al ca­len­da­rio che re­ga­la al­la sua squa­dra uno spraz­zo di cam­pio­na­to de­ci­sa­men­te ab­bor­da­bi­le, a par­ti­re dal­la sfi­da ca­sa­lin­ga di sa­ba­to al­le ore 18 con­tro il Cro­to­ne. Do­po quel­la par­ti­ta ci sa­rà la so­sta per gli spa­reg­gi mon­dia­li del­le na­zio­na­li — uno stop be­ne­det­to, che con­sen­ti­rà di smal­ti­re ac­ciac­chi e re­cu­pe­ra­re in­for­tu­na­ti, in pri­mis Mbaye e Tai­der — e poi il Bo­lo­gna gio­che­rà in tra­sfer­ta sul cam­po del Verona prima di al­tre ga­re con­se­cu­ti­ve al Dall’Ara con­tro la Samp­do­ria e il Ca­glia­ri. L’in­cro­cio

Mi­glio­re

Fe­de­ri­co Di Fran­ce­sco è sta­to il più vi­va­ce sa­ba­to a Ro­ma

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.