Do­po tre sta­gio­ni tor­na a riem­pir­si E con i big mat­ch...

Qua­si 30 mi­la spet­ta­to­ri di me­dia: se­sto po­sto in se­rie A

Corriere Fiorentino - - Da Prima Pagina - di Mat­teo Ma­gri­ni

È gio­va­ne, sba­raz­zi­na e, spes­so, sa es­se­re di­ver­ten­te. La Fio­ren­ti­na è una ra­gaz­zi­na che ha tan­ta vo­glia di di­ven­tar gran­de e che, in que­sto av­vio di cam­pio­na­to, ha at­ti­ra­to le at­ten­zio­ni di tut­ti, ri­por­tan­do a Fi­ren­ze un en­tu­sia­smo che non si sen­ti­va da un pez­zo.

Un rap­por­to for­te, quel­lo tra squa­dra e cit­tà, stret­to all’ini­zio del­la pas­sa­ta sta­gio­ne e di­ven­ta­to di mar­mo nei gior­ni del­la scom­par­sa di Asto­ri. Non so­lo quel­lo, pe­rò. Que­st’an­no, in par­ti­co­la­re, si re­spi­ra un’aria nuo­va. Fre­sca. Si è riac­ce­sa la pas­sio­ne. So­prat­tut­to, è tor­na­to il gu­sto di an­da­re al­lo sta­dio. Ba­sta, poi, da­re un oc­chio ai numeri.

La Fio­ren­ti­na, ad og­gi ha gio­ca­to quat­tro par­ti­te in ca­sa, con que­sti ri­sul­ta­ti. Fio­ren­ti­na-Chie­vo (27.790 spet­ta­to­ri), Fio­ren­ti­na-Udi­ne­se (31.009, al mo­men­to la partita con più pre­sen­ze al­lo sta­dio), Fio­ren­ti­na-Spal (30.068) e Fio­ren­ti­na-Ata­lan­ta (30.535). La me­dia fa 29.851. Un da­to che po­ne i vio­la al se­sto in que­sta spe­cia­le clas­si­fi­ca, al­le spal­le di In­ter (57.528 spet­ta­to­ri me­di), Mi­lan (52.520), Ro­ma (40.889), Ju­ven­tus (39.796) e La­zio ma da­van­ti, ad esem­pio, al Na­po­li. Quel che più con­ta pe­rò, è il con­fron­to con la pas­sa­ta sta­gio­ne. La peg­gio­re, da que­sto pun­to di vi­sta, chiu­sa con so­li 26.092 spet­ta­to­ri di me­dia. È sta­to, quel­lo, il pun­to più bas­so di una ten­den­za che, pe­rò, va avan­ti da un po’. Dal 20142015 in par­ti­co­la­re. Da quel cam­pio­na­to in­fat­ti, è sta­to un ca­la­re con­ti­nuo.

Nel 2013-2014 in­fat­ti, il Fran­chi fe­ce re­gi­stra­re 30.806 pre­sen­ze di me­dia che nel ‘14-’15, ap­pun­to, ca­la­ro­no a 30.321. E poi an­co­ra. Nel 20152016 fu­ro­no 28.734, nel ‘16-’17 26.470 fi­no, co­me det­to, ai 26.092 del­la sta­gio­ne scor­sa. Per la pri­ma vol­ta do­po cin­que in­som­ma, si re­gi­stra un’in­ver­sio­ne di ten­den­za.

Del re­sto, che qual­co­sa stes­se cam­bian­do, si era ca­pi­to fin dal nu­me­ro de­gli ab­bo­na­men­ti ven­du­ti: 21.219, que­st’an­no, con­tro i 17.235 di do­di­ci me­si fa. Un’im­pen­na­ta de­ci­sa. Net­ta. Gli in­di­ca­to­ri, in que­sto sen­so, son tut­ti po­si­ti­vi. Un an­no fa la Fio­ren­ti­na riu­scì a ven­de­re, in me­dia, 8.857 bi­gliet­ti a partita. Ora sia­mo a 8.906, per una per­cen­tua­le di riem­pi­men­to che è pas­sa­ta dal 55,2 al 63,1. Con un par­ti­co­la­re, che poi tan­to par­ti­co­la­re non è: an­co­ra al Fran­chi non si è gio­ca­to nes­sun big mat­ch. Il pri­mo ap­pun­ta­men­to di car­tel­lo è in­fat­ti per sa­ba­to 3 no­vem­bre (al­le 18) quan­do, in Via­le Fanti, si pre­sen­te­rà la Ro­ma. Il 1 di­cem­bre in­ve­ce, toc­che­rà al­la Ju­ven­tus di CR7. Fa­ci­le im­ma­gi­na­re che i numeri, già buo­ni, sia­no de­sti­na­ti a cre­sce­re an­co­ra. Fi­ren­ze spin­ge, e la squa­dra ri­spon­de. Quat­tro par­ti­te in ca­sa, quat­tro vit­to­rie, 12 gol fat­ti (sui 14 to­ta­li) e uno so­lo su­bi­to. Nes­su­no, in Se­rie A, ha fat­to me­glio.

I gio­ca­to­ri del­la Fio­ren­ti­na ab­brac­cia­no i ti­fo­si del­la Ma­ra­to­na

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.