4

Cosmopolitan (Italy) - - Youniverse -

Ab­bi il co­rag­gio di mo­strar­ti co­me sei

È di­mo­stra­to che aprir­si agli al­tri e mo­strar­si co­me si è ve­ra­men­te è es­sen­zia­le per svi­lup­pa­re un le­ga­me pro­fon­do. Cer­to, espor­ti sen­za al­cu­na di­fe­sa può es­se­re terrificante, in par­ti­co­la­re quan­do c’è il ri­schio di es­se­re respinta. Per abi­tuar­ti a met­ter­ti a nu­do, ini­zia con qual­cu­no che co­no­sci be­ne e in cui hai pie­na fi­du­cia. Ep­stein sug­ge­ri­sce di fa­re uno “scam­bio di se­gre­ti” con la tua be­st friend: ri­ve­la­te­vi a vi­cen­da qual­co­sa di mol­to intimo. Co­min­ce­rai co­sì a vin­ce­re la pau­ra di espor­ti, e ti ac­cor­ge­rai di sen­tir­ti an­co­ra più le­ga­ta al­la tua ami­ca. Op­pu­re, pro­va a chie­de­re dei fa­vo­ri. Do­man­da, per esem­pio, al­la tua vi­ci­na di ca­sa di an­dar­ti a pren­de­re qual­co­sa da man­gia­re quan­do sei ma­la­ta, o fat­ti ac­com­pa­gna­re da tuo fra­tel­lo all’ae­ro­por­to in­ve­ce di chia­ma­re un ta­xi. Se la­sci ca­de­re quel­la fac­cia­ta di au­to­suf­fi­cien­za, sa­rà più fa­ci­le mo­strar­ti vul­ne­ra­bi­le con un part­ner, di­ce We­ber. Inol­tre, que­sto eser­ci­zio au­men­ta an­che la tua ca­pa­ci­tà di tol­le­ran­za: do­po qual­che “mi di­spia­ce, non pos­so!”, ti ren­de­rai con­to che po­trai ac­cet­ta­re un “no” co­me ri­spo­sta sen­za que­sto che com­pro­met­ta la re­la­zio­ne.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.