Se Dio Vuo­le

Costozero - - Sommario - A cu­ra di V. Sa­ler­no

Ori­gi­na­le e bril­lan­te è il de­but­to al­la re­gia di Edoar­doFal­co­ne che ha sa­pu­to dar vi­ta a una com­me­dia in­tel­li­gen­te, di­ver­ten­te e al tem­po stes­so dai con­te­nu­ti pro­fon­di. In “Se Dio Vuo­le” uno dei pro­ta­go­ni­sti è Tom­ma­so ( Mar­co Gial­li­ni), sti­ma­to car­dio­chi­rur­go e uo­mo dal­le cer­tez­ze as­so­lu­te. Una vi­ta fa ha co­no­sciu­to sua mo­glie Car­la ( Lau­raMo­ran­te), af­fa­sci­nan­te e “pa­sio­na­ria”, og­gi sfio­ri­ta come gli idea­li in cui cre­de­va.Tom­ma­so e Car­la han­no due fi­gli la più gran­de Bian­ca ( Ila­ria Spa­da) non ha in­te­res­si, non ha idee, non ha pas­sio­ni: una sim­pa­ti­ca men­te­cat­ta. An­drea ( En­ri­co Oe­ti­ker) in­ve­ce è un ra­gaz­zo bril­lan­te, iscrit­to a Me­di­ci­na, pron­to a se­gui­re le or­me del pa­dre, con suo gran­de or­go­glio. Ul­ti­ma­men­te An­drea pe­rò sem­bra cam­bia­to: è spes­so chiu­so nel­la sua stan­za e la se­ra esce sen­za di­re a nes­su­no dove va. Il dub­bio che il ra­gaz­zo sia gay si in­si­nua stri­scian­te. Chiun­que sa­reb­be en­tra­to in cri­si, ma no­nTom­ma­so. Lui de­te­sta ogni for­ma di di­scri­mi­na­zio­ne. E il gior­no del “co­ming out” ar­ri­va… An­drea, ra­du­na la sua fa­mi­glia, pren­de il co­rag­gio a due ma­ni e fi­nal­men­te si apre, con­fes­san­do pe­rò non di es­se­re gay ma di aver ri­ce­vu­to la vo­ca­zio­ne e di aver, per­ciò, de­ci­so di di­ven­ta­re sa­cer­do­te. Per Tom­ma­so, ateo con­vin­to, un fi­glio pre­te è una maz­za­ta terribile. Men­tre fin­ge di dar­gli ap­pog­gio to­ta­le de­ci­de di ca­pir­ci di più e ini­zia a se­guir­lo di na­sco­sto. Ar­ri­va co­sì a Don Pie­tro ( Ales­san­droGass­man), un sa­cer­do­te dav­ve­ro “sui generis” re­spon­sa­bi­le se­con­do Tom­ma­so di aver fat­to il la­vag­gio del cer­vel­lo a suo fi­glio. Ap­pro­fit­tan­do dell'as­sen­za di An­drea, in ri­ti­ro in un mo­na­ste­ro,Tom­ma­so sot­to men­ti­te spo­glie co­min­ce­rà una ve­ra e pro­pria guer­ra sen­za esclu­sio­ne di col­pi con­tro Don Pie­tro. Ma le co­se non van­no mai come pen­sia­mo…

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.