CA­ME­RO­TA: DALL’ESPE­RIEN­ZA PER­SO­NA­LE AL PRO­GET­TO

La buo­na idea, per la fon­da­tri­ce del­la star tup, de ve ri­spon­de­re a una esigenza rea­le e Mam­ma Cult l o fa per­ché, in mo­do sem­pli­ce, con­sen­te di tro­va­re, con­fron­ta­re e ac­qui­sta­re le at­ti­vi­tà adat­te ai pro­pri bambini

Costozero - - Sezione Startup - III Posto -

Pre­sen­tia­mo il pro­get­to: quan­do ha ca­pi­to che era una buo­na idea la sua? Chi so­no i de­sti­na­ta­ri, qua­li le ap­pli­ca­zio­ni e i mer­ca­ti? Pri­ma di tut­to io so­no una mam­ma, ho due bam­bi­ne, e quin­di so­no la pri­ma clien­te di Mam­ma Cult! So­no, in­fat­ti, pro­prio par­ti­ta dal­la mia si­tua­zio­ne di ge­ni­to­re e dall'espe­rien­za svi­lup­pa­ta in cin­que an­ni co­me pro­fes­sio­ni­sta nel set­to­re dei ser­vi­zi per le fa­mi­glie. Da qui, l'idea di crea­re una piat­ta­for­ma sem­pli­ce che per­met­tes­se di tro­va­re, con­fron­ta­re, sce­glie­re e ac­qui­sta­re le at­ti­vi­tà adat­te ai pro­pri bambini: una vi­si­ta gui­da­ta co­sì co­me una festa di com­plean­no, op­pu­re un la­bo­ra­to­rio da fa­re con gli ami­chet­ti. Il van­tag­gio di Mam­ma Cult è che se­le­zio­na at­ti­vi­tà so­lo Fa­mi­ly Friend­ly e per­met­te di ac­qui­sta­re su­bi­to l'at­ti­vi­tà evi­tan­do di per­de­re tem­po in te­le­fo­na­te ed email. Ci ri­vol­gia­mo, quin­di, al­le fa­mi­glie con bambini che sia quan­do tra­scor­ro­no il week end nel­la pro­pria cit­tà, sia quan­do viag­gia­no con la lo­ro fa­mi­glia, han­no la stes­sa esigenza: or­ga­niz­za­re il tem­po li­be­ro con i pro­pri fi­gli. Quan­to è du­ra­ta la fa­se di pro­get­ta­zio­ne e preparazione del pia­no di mar­ke­ting? La piat­ta­for­ma è sta­ta lan­cia­ta a lu­glio, do­po sei me­si di pro­get­ta­zio­ne e stu­dio. I suc­ces­si­vi sei me­si so­no ser­vi­ti per te­star­la, per ana­liz­za­re i mi­glio­ra­men­ti e ri­de­fi­ni­re il pia­no di mar­ke­ting. Stia­mo ri­ce­ven­do un ot­ti­mo ri­scon­tro dal­le fa­mi­glie che ci han­no fi­no­ra scel­to, ma an­co­ra so­no in cor­so dei mi­glio­ra­men­ti del­la piat­ta­for­ma e del­la stra­te­gia di mar­ke­ting. L'obiet­ti­vo dei pros­si­mi sei me­si è di raf­for­za­re la no­stra pre­sen­za in Italia. L’idea vi è sem­bra­ta da su­bi­to spen­di­bi­le sul mer­ca­to? Mam­ma Cult, co­me di­ce­vo, è il frut­to dell'espe­rien­za sul cam­po e quin­di una vol­ta rea­liz­za­ta la piat­ta­for­ma ha su­bi­to rac­col­to il ri­scon­tro po­si­ti­vo del­le fa­mi­glie. In­fat­ti la piat­ta­for­ma, una vol­ta on­li­ne, è sta­ta su­bi­to ope­ra­ti­va. Per­ché un pro­get­to va­da in por­to quan­to con­ta l’idea e quan­to gli in­ve­sti­men­ti? Pri­ma di tut­to l'idea de­ve ri­spon­de­re ad una esigenza rea­le e Mam­ma Cult lo fa. L'in­ve­sti­men­to ser­ve a fa­re in mo­do che l'idea ar­ri­vi ad un pub­bli­co mol­to va­sto. Ma cer­to se al pub­bli­co ar­ri­va un pro­dot­to che non ri­spon­de ad una rea­le esigenza, l'in­ve­sti­men­to ser­ve a po­co.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.