Go­lo­sa­rio

Que­sto dol­ce, im­por­ta­to da­gli Sta­ti Uni­ti, ha un suo “vo­ca­bo­la­rio”. Co­no­sce­re que­sti ter­mi­ni ne fa­ci­li­te­rà la pre­pa­ra­zio­ne.

Dolci & Co - - SOMMARIO -

De­fi­ni­zio­ni e in­for­ma­zio­ni sui ter­mi­ni più usa­ti dai mae­stri pa­stic­ce­ri.

Co­lo­ran­te ali­men­ta­re

I più in­di­ca­ti per tin­ge­re la cre­ma di bur­ro o il fon­dant so­no i co­lo­ri in gel op­pu­re in pa­sta. Ba­sta una mi­ni­ma quan­ti­tà, so­prat­tut­to dell’ul­ti­mo, per ot­te­ne­re co­lo­ri in­ten­si.

Cre­ma di bur­ro

Que­sta cre­ma, i cui in­gre­dien­ti ba­se so­no il bur­ro e lo zuc­che­ro a ve­lo, si uti­liz­za per de­co­ra­re i cu­p­ca­kes. Si prepara sbat­ten­do gli in­gre­dien­ti con le fru­ste elet­tri­che fi­no a ot­te­ne­re una cre­ma den­sa. Si può aro­ma­tiz­za­re e co­lo­ra­re a pia­ce­re.

Estrat­ti

So­no mol­to con­cen­tra­ti e del tut­to na­tu­ra­li, si estrag­go­no di­ret­ta­men­te dal­la ma­te­ria pri­ma (va­ni­glia, man­dor­la).

Fa­scet­te

Si trat­ta di stri­sce, ge­ne­ral­men­te rea­liz­za­te con car­ton­ci­no de­co­ra­to, con cui si ri­co­pro­no i pi­rot­ti­ni; si av­vol­go­no e si ri­chiu­do­no pri­ma che i cu­p­ca­kes ven­ga­no ser­vi­ti.

Fon­dant

È una pa­sta di zuc­che­ro, dol­ce e mal­lea­bi­le, che si uti­liz­za per ri­co­pri­re i cu­p­ca­kes o per mo­del­la­re sog­get­ti de­co­ra­ti­vi.

Fro­sting

Si trat­ta del ter­mi­ne ame­ri­ca­no ( icing in in­gle­se bri­tan­ni­co) che si usa per ri­fe­rir­si a co­per­tu­re a ba­se di for­mag­gio, pan­na e zuc­che­ro a ve­lo.

Frut­ta da spal­ma­re

So­no con­cen­tra­ti di frut­ta mol­to più den­si del­la mar­mel­la­ta, che ven­go­no uti­liz­za­ti per da­re co­lo­re e sa­po­re agli im­pa­sti e al­le co­per­tu­re dei cu­p­ca­kes.

Ga­na­che

Si trat­ta di una mi­sce­la di cioc­co­la­to e pan­na uti­liz­za­ta co­me ri­pie­no o co­me co­per­tu­ra. Quel­la ba­se è rea­liz­za­ta con la stes­sa pro­por­zio­ne di am­bo gli in­gre­dien­ti. Se si ne­ces­si­ta di una ga­na­che più ric­ca, lu­ci­da e den­sa si può ag­giun­ge­re del bur­ro.

Glas­sa

Con que­sto ter­mi­ne si de­no­mi­na­no i di­ver­si ti­pi di pro­dot­ti o di mi­sce­le che dan­no una co­per­tu­ra lu­ci­da ai cu­p­ca­kes.

Guar­ni­zio­ni

So­no i det­ta­gli, i “pic­co­li de­co­ri” con cui si im­pre­zio­si­sce la su­per­fi­cie dei cu­p­ca­kes do­po ave­re spal­ma­to la co­per­tu­ra scel­ta.

Lat­ti­cel­lo

Chia­ma­to an­che “sie­ro di lat­te”, è una so­stan­za li­qui­da e bian­ca­stra che dà sa­po­re e con­si­sten­za spu­gno­sa ai cu­p­ca­kes. Po­co più den­so del lat­te, si ot­tie­ne ag­giun­gen­do­vi fer­men­ti lat­ti­ci. Si può pre­pa­ra­re in ca­sa, me­sco­lan­do­lo con suc­co di li­mo­ne e la­scian­do ri­po­sa­re per 10 mi­nu­ti.

Lie­vi­to

Quel­lo che si uti­liz­za abi­tual­men­te è il lie­vi­to chi­mi­co, che do­na mor­bi­dez­za e au­men­ta il vo­lu­me dei cu­p­ca­kes.

Meringa sviz­ze­ra

Si prepara sbat­ten­do gli al­bu­mi e lo zuc­che­ro a ba­gno­ma­ria. Cre­mo­sa, spu­mo­sa e bril­lan­te, è per­fet­ta da uti­liz­za­re co­me ri­pie­no e per co­per­tu­re.

Pic­co­li de­co­ri

In que­sto mo­do si in­di­ca­no tut­ti quei pic­co­li de­co­ri commestibili (perle, fio­ri…) con cui si ca­rat­te­riz­za­no i cu­p­ca­kes. Si tro­va­no an­che co­lo­ra­ti e for­ni­sco­no un con­tra­sto di consistenze.

Ri­pie­ni

La va­rie­tà dei ri­pie­ni ha un uni­co li­mi­te: la no­stra fan­ta­sia! Le tec­ni­che più uti­liz­za­te so­no tre: in­se­ri­re il ri­pie­no dal fon­do con una boc­chet­ta lun­ga; to­glie­re un pez­zet­to del­la zo­na su­pe­rio­re con uno sca­vi­no, far­ci­re il bu­co e ri­chiu­de­re op­pu­re met­te­re il ri­pie­no nel cen­tro del com­po­sto an­co­ra pri­ma di in­for­na­re i cu­p­ca­kes.

Stam­pi

Seb­be­ne i cu­p­ca­kes si pre­pa­ri­no in pi­rot­ti­ni di car­ta, con­vie­ne met­ter­li in stam­pi ca­vi per­ché non si de­for­mi­no du­ran­te la cot­tu­ra in for­no.

DOL­CI & Co|

DOL­CI & Co

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.