So­gno una ca­sa in mon­ta­gna. E mi in­cu­rio­si­sce l’idea di aver­ne una mobile e mi­ni. Con tut­to quel­lo che ser­ve in 36 mq.

Im­paz­za la mo­da del “ti­ny” e tut­to si tra­sfor­ma per di­ven­ta­re mi­nu­sco­lo. Per­ché le co­se piccole so­no eco­lo­gi­che, di­ver­ten­ti e mol­to chic

Donna Moderna - - STAFF - di Ve­ra Ca­pre­se

LE CA­SE EXTRA SMALL MA MOL­TO

CON­FOR­TE­VO­LI La pri­ma è sta­ta il ce­le­bre Ca­ba­non di Le Cor­bu­sier, la ca­bi­na 3,6 x 3,6 me­tri in Co­sta Az­zur­ra do­ve il gran­de ar­chi­tet­to pas­sa­va le esta­ti. Og­gi le mi­cro ca­se spo­po­la­no: piccole ma su­per con­for­te­vo­li, sfrut­ta­no ogni cen­ti­me­tro gra­zie a in­no­va­zio­ni hi-te­ch, so­no smart e green. Ul­ti­ma novità: Coo­do (nel­la fo­to) una ca­sa mobile con pa­re­te ve­tra­te e un de­si­gn mi­ni­mal che può es­se­re in­stal­la­ta ovun­que, dai tet­ti ur­ba­ni al­le spiag­ge de­ser­te. Il mo­del­lo ba­se? 36 me­tri qua­dri e un pa­io d’ore di mon­tag­gio. Ne­gli Sta­tes esi­ste già un ve­ro e pro­prio mo­vi­men­to, The small house mo­ve­ment, con tan­to di ma­ni­fe­sto e si­to web che in­neg­gia alla li­ber­tà, alla so­ste­ni­bi­li­tà e alla vi­ta low co­st (the­ti­ny­li­fe.com). E per scoprire le so­lu­zio­ni più fan­ta­sio­ne e me­no con­ven­zio­na­li c’è an­che il pro­gram­ma tv Ti­ny House World (su Cie­lo, dal lu­ne­dì al ve­ner­dì al­le 18): un tour tra le ca­se mi­gnon di tut­to il mondo, da Pa­ri­gi a Du­bli­no, da Syd­ney a Ro­ma.

I RI­CA­MI DA GUINNESS

Si chia­ma Ip­not ed è un’ar­ti­sta giap­po­ne­se. Le sue ope­re? Ri­ca­mi mi­gnon. Uti­liz­zan­do lo speciale pun­to

Fren­ch Knot e ol­tre cin­que­cen­to fi­li di co­lo­ri di­ver­si rea­liz­za va­rio­pin­ti la­vo­ri in

2 o 3 di­men­sio­ni: le sue iper-rea­li­sti­che ri­pro­du­zio­ni in miniatura di ani­ma­li, og­get­ti e ci­bi sem­bra­no ve­re (ip­not.in­fo).

LA ROULOTTE A PEDALI

DAL­LE CA­SE CHE GALLEGGIANO, AL­LE CA­RO­VA­NE RIADATTATE, FI­NO AL­LE STRUT­TU­RE PORTATILI E AI PROTOTIPI CHE SI IMPILANO, SI PIE­GA­NO E SI GONFIANO. CON 320 PA­GI­NE E PIÙ

DI 300 FO­TO, MOBITECTURE CE­LE­BRA L’AR­CHI­TET­TU­RA MOBILE IN TUT­TE LE SUE FOR­ME E IN TAN­TI STI­LI: RUSTICO, LUSSUOSO O FUTURISTICO (PHAIDON).

I LUO­GHI LILLIPUZIANI

Sei mai sta­ta nel­la cat­te­dra­le più pic­co­la del mondo, sull’iso­la croa­ta di No­na, do­ve può en­tra­re una so­la per­so­na per vol­ta? O nel­la li­bre­ria dei li­bri mi­cro­sco­pi­ci, scrit­ti dentro un gu­scio di no­ce o su un tap­po di bot­ti­glia, in Un­ghe­ria? Te li rac­con­ta Mondo pic­co­lo (La­ter­za), un viag­gio tu­ri­sti­co e fi­lo­so­fi­co tra edi­fi­ci, spa­zi e am­bien­ti tut­ti in miniatura. Ri­sot­ti fatti con qual­che chic­co, ciam­bel­le mi­cro e car­bo­na­ra con uo­vo di qua­glia. Il ti­ny food, par­ti­to dal Giap­po­ne, è il fe­no­me­no del momento e pas­san­do per Pin­te­re­st e In­sta­gram ha con­qui­sta­to an­che i foo­dies oc­ci­den­ta­li. Dal­la tor­ta al­le fra­go­le fat­ta con una so­la fra­go­la alla la­sa­gna in miniatura rea­liz­za­ta con sfo­glie mi­cro­sco­pi­che. «At­ti­ra l’at­ten­zio­ne mi­nia­tu­riz­zan­do gli og­get­ti e ren­den­do ec­ce­zio­na­le ciò che è or­di­na­rio» di­ce Mer­ry Whi­te, an­tro­po­lo­ga dell’uni­ver­si­tà di Bo­ston. Vuoi met­ter­ti alla pro­va? Il ca­na­le più se­gui­to su Youtu­be è Mi­nia­tu­re Spa­ce con 1,3 mi­lio­ni di fol­lo­wer, men­tre ne­gli Usa fa furore la web se­rie Ti­ny Kitchen con i vi­deo tu­to­rial de­di­ca­ti al­le pre­pa­ra­zio­ni (ta­ste­ma­de.com). E su mi­nia­tu­reaaa.com tro­vi tut­to quel­lo che ser­ve a uno chef di Lil­li­put: col­tel­li, ta­glie­ri e cu­ci­ne at­trez­za­te, in cui si può cu­ci­na­re con un lu­mi­no.

IL RE­SORT POR­TA­TI­LE

Vuoi pro­va­re l’emo­zio­ne di vivere in una mi­ni ca­sa al­me­no per una not­te? In Co­lo­ra­do, a Lyons ac­can­to al­le spet­ta­co­la­ri Rocky Moun­tains c’è WeeCa­sa il pri­mo ti­ny re­sort al mondo: un al­ber­go con 22 vil­let­te da 40 me­tri qua­dri l’una, con wi­fi e aria con­di­zio­na­ta. Prez­zo a not­te: cir­ca 150 eu­ro (weeca­sa.com).

IL MINIMANGA DA COLLEZIONE

ONE PIECE, IL MAN­GA PIÙ VEN­DU­TO AL MONDO CHE NAR­RA LE AV­VEN­TU­RE DI MONKEY D. RUFY E LA CIURMA DI CAP­PEL­LO DI PAGLIA, È AP­PE­NA AR­RI­VA­TO IN ITA­LIA CON UNA COLLEZIONE DI MI­NIA­TU­RE: OL­TRE 30 PER­SO­NAG­GI TUT­TI AL­TI ME­NO DI 10 CEN­TI­ME­TRI E SU­PER DETTAGLIATI (IN EDI­CO­LA, ONEPIECECOLLECTION.IT).

I mi­cro ta­tuag­gi da vip

L’ul­ti­ma è Bel­la Ha­did che si è fat­ta ta­tua­re un mi­cro­boc­cio­lo di ro­sa. Ma tra i fan del trend mi­cro tattoo ci so­no an­che Ken­dall Jen­ner, Hai­ley Bald­win e Chia­ra Fer­ra­gni (nel­la fo­to) con il suo mi­ni ra­vio­lo, sim­bo­lo dell’amo­re per Fe­dez. «So­no chic ed esal­ta­no le emo­zio­ni più in­ti­me» di­ce il ta­tua­to­re dei vip Jon Boy.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.