10 te­so­ri da sco­pri­re

Dove - - Versilia Weekend -

PA­LAZ­ZO VAL­GUAR­NE­RA GAN­GI

Di fron­te al Mu­seo d'Ar­te Mo­der­na, nel­la bel­la piaz­za dei Ve­spri ades­so iso­la pe­do­na­le, è il set­te­cen­te­sco edi­fi­cio do­ve è sta­ta am­bien­ta­ta la ce­le­bre sce­na del bal­lo del Gat­to­par­do.

CHIE­SA S.S. SALVATORE

Un bell'esem­pio di ba­roc­co. Sor­ta nel 1072, ri­stru­tu­ra­ta nel ' 600 e ' 700, og­gi ha mar­mi po­li­cro­mi, stuc­chi e af­fre­schi. Ria­per­ta di re­cen­te, do­po un re­stau­ro, dal­la ter­raz­za all'ul­ti­mo pia­no of­fre una vi­sta spet­ta­co­la­re sul­la cit­tà.

CRIP­TA LAN­ZA

È nel­la chie­sa di S. Ma­mi­lia­no in via Squar­cia­lu­po, un esem­pio di ba­roc­co si­ci­lia­no con mar­mi lu­ci­di. Qual­cu­no so­stie­ne che qui ci sia la tom­ba del­la ba­ro­nes­sa di Ca­ri­ni, in un ca­ta­fal­co, con una fan­ciul­la dor­mien­te.

DODERLEIN

Mu­seo zoo­lo­gi­co del­la cit­tà, è de­di­ca­to a Pietro Doderlein, il pro­fes­so­re che lo fon­dò nel 1862. Chiu­so ne­gli ul­ti­mi an­ni, ora ha fi­nal­men­te ha ria­per­to in se­gui­to al­la ri­strut­tu­ra­zio­ne. So­no vi­si­bi­li più di 1.200 esem­pla­ri in­te­res­san­ti.

PA­LAZ­ZO AJUTAMICRISTO

Co­strui­to tra la fi­ne del 1400 e l'ini­zio del 1500, fa par­te dell'As­so­cia­zio­ne Di­mo­re Sto­ri­che Ita­lia­ne. Da no­ta­re il Cor­ti­le del Pe­tro­si­no. Un cu­bo ma­gi­co do­ve in lon­ta­nan­za ri­suo­na­no le no­te del vi­ci­no Con­ser­va­to­rio. Da vi­si­ta­re, per am­mi­ra­re l’au­la dell'ora­to­rio in­te­ra­men­te de­co­ra­ta da Giacomo Ser­pot­ta tra il 1686 e il 1718.

QANAT

È l'an­ti­co ac­que­dot­to ara­bo, scor­re a una pro­fon­di­tà di 10- 15 me­tri in ac­que pu­li­te, si vi­si­ta con uno spe­leo­lo­go del Cai. È un tour non adat­to a chi sof­fre di clau­stro­fo­bia.

ORA­TO­RIO SAN­TA CI­TA ORA­TO­RIO DI SAN­TA CATERINA D'ALES­SAN­DRIA

Di fi­ne Sei­cen­to, è dell'Or­di­ne dei Ca­va­lie­ri del San­to Se­pol­cro. Ha de­co­ri in ges­so di Pro­co­pio Ser­pot­ta. La pa­la d'al­ta­re di Giu­sep­pe Sa­ler­no - lo zop­po di Gan­gi - è un ca­po­la­vo­ro di stuc­chi e do­ra­tu­re.

CAR­CE­RI IN­QUI­SI­ZIO­NE

Ria­per­te di re­cen­te den­tro al­lo mo­stra­no qua­si in­tat­ti e ben re­stau­ra­ti i graf­fi­ti dei de­te­nu­ti che per di­se­gna­re usa­va­no la pol­ve­re dei pa­vi­men­ti mi­schia­ta ad ac­qua.

Ste­ri,

CRIP­TA DEL­LE REPENTITEI

Si en­tra dall'uni­ver­si­tà, a po­chi pas­si da via Ro­ma e via Ma­que­da, nell'an­ti­co quar­tie­re ebrai­co del­la Me­squi­ta, do­ve le tar­ghe del­le stra­de so­no in ita­lia­no, ara­bo e ebrai­co. Ri­sa­le al­la se­con­da me­tà del 1500.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.