Ec­cen­tri­co e in­ter­cam­bia­bi­le

Dove - - Dossier New Adulting -

La pri­ma­ve­ra è una sta­gio­ne ec­cen­tri­ca. Non per­ché sia stra­va­gan­te, ma per­ché non è co­stan­te. Sem­bra che la sua stes­sa na­tu­ra ab­bia scrit­to la vo­ce del vo­ca­bo­la­rio che spie­ga il ter­mi­ne co­me “ri­fe­ri­to a per­so­na o agli at­ti e al com­por­ta­men­to di una per­so­na, biz­zar­ro, stra­va­gan­te, che si al­lon­ta­na dai mo­di co­mu­ni”. E di co­mu­ne la pri­ma­ve­ra non ha nul­la, an­zi è sem­pre im­pre­ve­di­bi­le. For­se, nel­la sua in­co­stan­za, an­dreb­be as­se­con­da­ta con un ab­bi­glia­men­to che le cor­ri­spon­da non so­lo nei pe­si dei tes­su­ti, ma an­che nel­la sua im­pre­ve­di­bi­li­tà. Di que­sto par­la­no le ru­ches verticali e a con­tra­sto sul­la gon­na del tail­leur di Dries Van No­ten, i ri­ca­mi e le bor­chie sul giub­bot­to di Guc­ci, por­ta­to con una ca­mi­cia di se­ta al­lac­cia­ta dal fioc­co, la gon­na stam­pa­ta con ri­trat­ti pop di Marc Ja­cobs, le scrit­te e i di­se­gni dell’abi­to di Ale­xan­der McQueen, i ri­ca­mi a me­da­glio­ni do­ra­ti del bom­ber di Dol­ce&Gab­ba­na, la ca­mi­cia ros­so lac­ca con le stam­pe naï­ves di Louis Vuitton, il giub­bot­to con la stam­pa di mi­cro­fou­lard di Ver­sa­ce. Ca­pi di un guar­da­ro­ba fem­mi­ni­le e ma­schi­le che ha in sé an­che un’al­tra ca­rat­te­ri­sti­ca del­la pri­ma­ve­ra: l’in­ter­cam­bia­bi­li­tà. La si ri­scon­tra me­no ne­gli ac­ces­so­ri, che cor­ri­spon­do­no, pe­rò, per­fet­ta­men­te all’abi­to con cui si coor­di­na­no o si scon­tra­no.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.