PER­LE E CAF­TA­NI

Dove - - Abu Dhabi -

Pae­sag­gi, co­lo­ri, tra­di­zio­ni che gli emi­ra­ti­ni con­si­de­ra­no par­te es­sen­zia­le del­le lo­ro ra­di­ci. “Mia non­na vi­ve­va con i dro­me­da­ri, nel de­ser­to, sen­za elet­tri­ci­tà o ac­qua cor­ren­te. In tre ge­ne­ra­zio­ni è cam­bia­to tut­to, ma la na­tu­ra sca­bra, il pas­sa­to dif­fi­ci­le del­la mia gen­te so­no al­la ba­se del mio la­vo­ro. Quan­do di­se­gno un gio­iel­lo pen­so al­le li­nee del de­ser­to, al­la na­sci­ta di una per­la” rac­con­ta Az­za Al Qu­bai­si, ar­ti­sta e de­si­gner di gio­iel­li. Nel suo ate­lier, nel cen­tro di Abu Dha­bi Ci­ty, stan­no, fian­co a fian­co, ma­te­ria­li che sem­bra­no in­com­pa­ti­bi­li: asfal­to e diamanti, fi­bre di pal­ma e oro. Nel­la sua ul­ti­ma col­le­zio­ne uti­liz­za le per­le: le in­ca­sto­na in co­la­te d’oro e ar­gen­to che ri­cor­da­no l’ori­gi­na­rio vi­lup­po di ma­dre­per­la che le ha ge­ne­ra­te. Ac­can­to

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.