ScI TrA I bo­SchI E In AL­TA quo­TA

Dove - - Lo Sport Rende Felici -

Fuo­ri dal­le pi­ste, nel com­pren­so­rio di e sto­las, l’al­tra at­ti­vi­tà pre­va­len­te nel Quey­ras è lo sci tra i bo­schi di la­ri­ci. L’aria, par­ti­co­lar­men­te fredda, ren­de in­fat­ti pos­si­bi­le la con­ser­va­zio­ne del­la ne­ve, che ri­ma­ne quin­di sem­pre ab­bon­dan­te, leg­ge­ra e fa­ri­no­sa, an­che sui pen­dii as­so­la­ti, men­tre il ri­schio va­lan­ghe è pres­so­ché nul­lo. Per lo sci al­pi­no si va in quo­ta, lun­go trac­cia­ti mai af­fol­la­ti che sfio­ra­no i 2.800 me­tri di al­tez­za, nel com­pren­so­rio di Ceil­lac e in quel­lo di Mo­li­nes-Sain­tVé­ran, pa­no­ra­mi­cis­si­mo, ai pie­di del Mon­vi­so, a prezzi con­cor­ren­zia­li: il gior­na­lie­ro, a mar­zo, non rag­giun­ge i 30 eu­ro. Nel­la val­la­ta di Ar­vieux, al­la ba­se dell’omo­ni-

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.