Dal 1° no­vem­bre Elle di­ven­ta set­ti­ma­na­le. Per­ché? em­pli­ce­men­te per dar­vi la pos­si­bi­li­tà di ave­re a di­spo­si­zio­ne la mo­da più bel­la del mon­do 4 vol­te al me­se. E a un prez­zo di copertina mi­no­re, per di più.

ELLE (Italy) - - Settimanale -

Ma non è tut­to qui. Co­me sem­pre, nel ca­so di Elle, c’è mol­to, mol­to di più.

Il pri­mo nu­me­ro di Elle è sta­to pub­bli­ca­to in Fran­cia nel 1945: in­ven­ta­to da Hé­lè­ne La­za­reff, era un set­ti­ma­na­le e an­co­ra og­gi lo è. Un fem­mi­ni­le ap­pa­ren­te­men­te mol­to bor­ghe­se ma in real­tà ri­vo­lu­zio­na­rio, con quel­lo slo­gan che è scol­pi­to nel Dna di tut­ti noi che la­vo­ria­mo in que­sta re­da­zio­ne: “du sé­rieux dans la fri­vo­li­té et de l’iro­nie dans le grave”, cioè “iro­nia nel­le co­se se­rie, se­rie­tà nel­le co­se fri­vo­le”. Dun­que, si po­treb­be di­re che se Elle Ita­lia dal 1° no­vem­bre di­ven­ta set­ti­ma­na­le, non fa nul­la di com­ple­ta­men­te nuovo, e in un cer­to sen­so tor­na al­le ori­gi­ni, al­la for­mu­la co­sì co­me era sta­ta pen­sa­ta dal­la fon­da­tri­ce. E in ef­fet­ti sì, è co­sì, si po­treb­be di­re…

Ma non è tut­to qui, c’è mol­to, mol­to di più.

Elle è un net­work in­ter­na­zio­na­le: esi­sto­no 45 edi­zio­ni nel mon­do. Tut­te men­si­li (a par­te quel­la fran­ce­se, per l’ap­pun­to). Elle Ita­lia - per pri­ma - fa­rà ec­ce­zio­ne: in­fran­ge­rà la re­go­la e in­dos­se­rà una ve­ste set­ti­ma­na­le, avrà un nuovo di­ret­to­re e una re­da­zio­ne più nu­me­ro­sa. Sa­rà una bel­la sfi­da e cam­bie­re­mo tan­te co­se… Tran­ne due: lo sti­le e la qua­li­tà. Da 31 an­ni li ave­te tro­va­ti ogni me­se nel­le no­stre pa­gi­ne di mo­da, at­tua­li­tà e bel­lez­za. Dal 1 no­vem­bre li ri­tro­ve­re­te agni set­ti­ma­na nel vo­stro nuovo elle

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.