A pro­po­si­to di pa­ne e lat­te

Focus Storia Collection - - Evoluzione -

Gli in­di­vi­dui ap­par­te­nen­ti al­la spe­cie uma­na eb­be­ro, fin dall’ini­zio, un im­por­tan­te van­tag­gio su­gli al­tri pri­ma­ti. Si trat­ta dell’ami­la­si, un en­zi­ma pre­sen­te nel­la sa­li­va che per­met­te di pre­di­ge­ri­re l’ami­do. Que­sto è sta­to un im­por­tan­te van­tag­gio evo­lu­ti­vo che ha per­mes­so ai no­stri an­te­na­ti di in­clu­de­re nel­la lo­ro die­ta i car­boi­dra­ti, in­ve­ce che li­mi­tar­si ai frut­ti an­co­ra og­gi die­ta-ba­se del­le scim­mie. Al­tra ca­rat­te­ri­sti­ca del­la no­stra spe­cie è sta­ta la ca­pa­ci­tà, evo­lu­ta­si nel­le co­mu­ni­tà di al­le­va­to­ri dell’eu­ro­pa Cen­tra­le 7.500 an­ni fa, di di­ge­ri­re il lat­to­sio, cioè lo zuc­che­ro del lat­te. Be­ve­te più lat­te! I neo­na­ti pro­du­co­no in quan­ti­tà l’en­zi­ma che ha que­sta fun­zio­ne, la lat­ta­si, che pe­rò si ri­du­ce in­tor­no ai 4 an­ni. Non per nien­te l’intolleranza al lat­te (do­vu­ta al­la ca­ren­za di lat­ta­si) è mol­to ra­ra là do­ve è sta­to sto­ri­ca­men­te più ra­di­ca­to l’al­le­va­men­to di bo­vi­ni (e il con­su­mo di lat­te), co­me nel Nord Eu­ro­pa.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.