Un ta­len­to, ma per la pub­bli­ci­tà

Focus Storia Collection - - Germania -

Ascuo­la Hi­tler era un so­ma­ro e an­che co­me pit­to­re non era gran­ché. La sua ve­na ar­ti­sti­ca riu­scì pe­rò a bril­la­re quan­do, a vent’an­ni, si ci­men­tò con la pub­bli­ci­tà. Si trat­ta­va di di­pin­ge­re car­tel­lo­ni per re­cla­miz­za­re pro­dot­ti di va­rio ti­po, co­me bril­lan­ti­ne, deo­do­ran­ti e de­ter­si­vi. Crea­ti­vo. Per ogni sog­get­to il gio­va­ne Adolf di­se­gna­va una vi­gnet­ta e idea­va uno slo­gan ori­gi­na­le. Per­fe­zio­nò co­sì la co­no­scen­za di quel­le leg­gi del­la co­mu­ni­ca­zio­ne che gli sa­ran­no uti­li du­ran­te la pre­sa del po­te­re, quan­do il “pro­dot­to” re­cla­miz­za­to era il na­zi­smo.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.