Le “ve­li­ne”? Non le ha crea­te la tv

Focus Storia Collection - - Italia -

Per il vo­ca­bo­la­rio Zin­ga­rel­li, le ve­li­ne so­no il pro­gram­ma che per pri­mo le ha lan­cia­te, ne ha due. Ma l’ori­gi­ne del­le ve­li­ne è ben più lon­ta­na: in­ven­ta­te dal fa­sci­smo nel 1930, e chia­ma­te co­sì per la lo­ro con­si­sten­za (era­no scrit­te ap­pun­to su car­ta ve­li­na), con­te­ne­va­no gli or­di­ni, pi­gno­li e in­di­scu­ti­bi­li, agli or­ga­ni di stam­pa. Pre­pa­ra­te dal go­ver­no e dif­fu­se an­che più vol­te al gior­no (so­prat­tut­to dal Min­cul­pop), sta­bi­li­va­no gli spa­zi che ra­dio e gior­na­li do­ve­va­no da­re al­le no­ti­zie, tra­smet­te­va­no im­po­si­zio­ni, di­vie­ti e cen­su­re, for­ni­va­no in­for­ma­zio­ni pre­con­fe­zio­na­te. Grot­te­sche. La vo­lon­tà di con­trol­lo to­ta­le che espri­me­va­no por­tò a dif­fon­de­re istru­zio­ni grot­te­sche co­me que­ste:

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.