NASCONDINO (sen­za guin­za­glio)

Focus Wild - - IL LABORATORIO -

Il luo­go idea­le per gio­ca­re a nascondino è un bo­sco con gros­si al­be­ri e ce­spu­gli. Il gio­co è sem­pli­ce: men­tre il vo­stro cane è di­strat­to op­pu­re un amico gli im­pe­di­sce di guar­da­re nel­la vo­stra di­re­zio­ne, vi na­scon­de­te. So­li­ta­men­te ap­pe­na il cane si ren­de con­to di aver per­so di vi­sta il pro­prio uma­no di ri­fe­ri­men­to ini­zia a cer­car­lo. Se vi sem­bra in dif­fi­col­tà, po­te­te fa­re qual­che ru­mo­re dal na­scon­di­glio op­pu­re chia­mar­lo.

•LE REGOLE: la­scia­te al cane i suoi tem­pi per ra­gio­na­re e non di­strae­te­lo. Le pri­me vol­te fa­te­vi tro­va­re fa­cil­men­te e pre­mia­te­lo quan­do vi tro­va. Ini­zia­te a gio­ca­re in un luo­go pri­vo di di­stra­zio­ni: sen­za al­tri ca­ni, per­so­ne e ru­mo­ri.

•A CO­SA SER­VE: sti­mo­la so­prat­tut­to l’uso dell’ol­fat­to e dell’udi­to, ol­tre a raf­for­za­re la re­la­zio­ne: la gio­ia che il cane ma­ni­fe­ste­rà quan­do vi riab­brac­ce­re­te sa­rà im­pa­ga­bi­le.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.