Fe­li­ci, Ron­ci, Chia­la­stri: la me­glio gio­ven­tù Gli Un­der uno dei se­gre­ti di que­sto suc­ces­so

Gazzetta Regionale - - PASSIONE CAVESE - Er­me­lin­do Bru­net­ti

La Cavese, re­gi­na dei playoff di Pro­mo­zio­ne, ha vi­sto mi­li­ta­re nel­le sue fi­la tre gio­va­nis­si­mi un­der di Ca­ve ov­ve­ro Gian­lu­ca Fe­li­ci, Ales­sio Chia­la­stri e Da­mia­no Ron­ci. Fe­li­ci è un cen­tro­cam­pi­sta del 98, ha una gran­de tec­ni­ca e ri­co­pre con au­to­re­vo­lez­za sia il ruo­lo di play­ma­ker da­van­ti la di­fe­sa che di mez­za­la. E’ tor­na­to a Ca­ve al­la ria­per­tu­ra del­le li­ste a di­cem­bre. Le sue pa­ro­le: “Ave­vo una gran vo­glia di tor­na­re a gio­ca­re a Ca­ve per­ché è la mia cit­tà e per­ché è una squa­dra for­tis­si­ma con gio­ca­to­ri ec­cel­len­ti co­me Giac­chè, Ma­toz­zo, Pe­droc­chi e al­tri che già so­lo po­ter­li ve­de­re in al­le­na­men­to rap­pre­sen­ta un gran­de pri­vi­le­gio per un gio­va­ne co­me me. Mi so­no tro­va­to su­bi­to be­ne, il mi­ster mi ha da­to spa­zio, poi pur­trop­po ho avu­to un in­for­tu­nio che mi ha con­di­zio­na­to per il pro­sie­guo del­la sta­gio­ne. Rin­gra­zio tut­ti, a co­min­cia­re dai ti­fo­si per il lo­ro af­fet­to e il ca­lo­re che mi han­no mo­stra­to ogni vol­ta che en­tra­vo in cam­po, al mi­ster An­to­ni­ni, al mi­ster Di Lil­lo, ai com­pa­gni. Spe­ro di po­ter re­sta­re a Ca­ve, l’Ec­cel­len­za è un cam­pio­na­to dif­fi­ci­le, spe­ro di po­ter­lo af­fron­ta­re an­co­ra con que­sta ma­glia”. Ales­sio Chia­la­stri è an­che lui del 98, può gio­ca­re in tut­ti i ruo­li di cen­tro­cam­po, ma an­che co­me ester­no di­fen­si­vo, po­si­zio­ne in cui ha gio­ca­to la se­mi­fi­na­le e la fi­na­le dei play-off. “E’ sta­ta una sta­gio­ne mol­to po­si­ti­va per me” – ha esor­di­to – “Que­sta ma­glia è sta­ta sem­pre un so­gno e ogni vol­ta che en­tra­vo in cam­po ave­vo i bri­vi­di. Gio­ca­re nel­la mia cit­tà, da­van­ti agli ami­ci, ai ge­ni­to­ri e ai pa­ren­ti dà sen­sa­zio­ni uni­che. So­no sta­to for­tu­na­to a tro­va­re gio­ca­to­ri fan­ta­sti­ci che mi han­no su­bi­to ben ac­col­to e aiu­ta­to. Cre­do che il ri­cor­do più bel­lo del­la sta­gio­ne sia sta­to il rin­gra­zia­men­to di Giac­chè do­po il sal­va­tag­gio sul­la ri­ga di por­ta nel­la ga­ra ester­na con la Nuo­va Flo­ri­da, sul 2-1 per i no­stri av­ver­sa­ri. Rin­gra­zio tan­to lui, il ca­pi­ta­no Ma­toz­zo, i ti­fo­si, il mi­ster An­to­ni­ni e la so­cie­tà per la fi­du­cia mo­stra­ta­mi. L’an­no pros­si­mo? Io vor­rei ri­ma­ne­re, que­sta ma­glia la vor­rei sem­pre ad­dos­so, mi au­gu­ro di es­ser con­fer­ma­to”. Da­mia­no Ron­ci è un gio­va­nis­si­mo at­tac­can­te del 2000, può gio­ca­re an­che co­me mez­za­la o tre­quar­ti­sta, ha di­spu­ta­to al­cu­ni spez­zo­ni di ga­ra nel fi­na­le di sta­gio­ne e è riu­sci­to a fi­ni­re sul ta­bel­li­no dei mar­ca­to­ri con la Vi­va­ce Grot­ta­fer­ra­ta. “Quel­la re­te è sta­ta un’emo­zio­ne uni­ca, rin­gra­zio mol­to il ca­pi­tan Ma­toz­zo per l’as­si­st. In quel­la ga­ra so­no riu­sci­to an­che a man­da­re in re­te Pan­gra­zi , cre­do che la ri­cor­de­rà per sem­pre. So­no con­ten­to per quan­to fat­to que­st’an­no, ho avu­to mo­do di cre­sce­re mol­to gra­zie ai com­pa­gni, al mi­ster An­to­ni­ni e al mi­ster To­ro Di Lil­lo. L’an­no pros­si­mo? A di­re il ve­ro so­no in­de­ci­so, ho ri­ce­vu­to mol­te pro­po­ste per po­ter di­spu­ta­re cam­pio­na­ti Eli­te, ci pen­se­rò per­ché cre­do che al­la mia età sia un’espe­rien­za da fa­re”.

Ai la­ti i due cen­tro­cam­pi­sti clas­se ‘98 Fe­li­ci e Chia­la­tsri. In mez­zo Ron­ci, at­tac­can­te 2000 © Ca­mil­lo­ni

Gio­va­ni ta­len­ti

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.