SORA Ter­si­gni: “Ono­ra­re que­sti co­lo­ri è un ob­bli­go”

Gazzetta Regionale - - PROMOZIONE - Ales­san­dro Troi­si

Una tra­di­zio­ne da ri­spet­ta­re, ma una sto­ria tut­ta nuo­va che Ter­si­gni e i suoi ra­gaz­zi stan­no ten­tan­do di scri­ve­re. Co­sì il Sora do­mi­na la sta­gio­ne e si gua­da­gna di for­za la Promozione, per la sod­di­sfa­zio­ne del mi­ster che lo­da tut­to l’am­bien­te: “Nel­la no­stra cit­ta­di­na il cal­cio è vi­ta e la so­cie­tà ha mes­so in pie­di una or­ga­niz­za­zio­ne de­gna di ca­te­go­rie su­pe­rio­ri. La no­stra cul­tu­ra cal­ci­sti­ca è este­sa su tut­to il ter­ri­to­rio, tant’è che l’in­te­ra ro­sa è co­sti­tui­ta da so­ra­ni. Tut­ti han­no co­scien­za del pe­so del­la ma­glia e del­la sto­ria del club e per que­sto è sta­to più fa­ci­le con­vin­ce­re tut­ti a cor­re­re verso un uni­co obiet­ti­vo”. Ter­si­gni si de­di­ca ad un’ana­li­si del­la sta­gio­ne: “Ave­va­mo ini­zia­to al­la gran­de, di­mo­stran­do la no­stra su­pe­rio­ri­tà su ogni cam­po. Poi gli in­for­tu­ni ci han­no mes­so in dif­fi­col­tà, ma da gran­de grup­po ne sia­mo usci­ti be­nis­si­mo. Il me­ri­to di que­sto ren­di­men­to co­stan­te, ol­tre che dei gio­ca­to­ri, è del­la so­cie­tà, per­ché ci ha mes­so a di­spo­si­zio­ne strut­tu­re da pro­fes­sio­ni­sti, e del mio staff, ca­pa­ce di or­ga­niz­za­re un la­vo­ro per­fet­to nell’ar­co di tut­ta la sta­gio­ne”. Il mi­ster si pro­iet­ta poi al fu­tu­ro: “Il no­stro ob­bli­go mo­ra­le è quel­lo di ono­ra­re la ma­glia, poi i ri­sul­ta­ti so­no frut­to di un la­vo­ro quo­ti­dia­no ed al­tre com­po­nen­ti. Cer­che­re­mo di far­ci tro­va­re pron­ti per que­sto nuo­vo cam­pio­na­to. Tut­ti noi ci sia­mo co­mun­que pre­fis­sa­ti co­me obiet­ti­vo di ri­sa­li­re ed è quel­lo che pro­ve­re­mo fa­re, am­plian­do staff tec­ni­co e ro­sa.” Pro­prio su que­st’ul­ti­mo con­cet­to il mi­ster espri­me le sue ul­ti­me os­ser­va­zio­ni: “Stia­mo cer­can­do si­cu­ra­men­te qual­cu­no che ci pos­sa da­re una ma­no, qual­cu­no che ha già espe­rien­za in que­sta ca­te­go­ria. Ab­bia­mo già con­tat­ta­to di­ver­si gio­ca­to­ri, sem­pre di Sora e mol­ti ci han­no da­to ri­spo­ste po­si­ti­ve. Il no­stro pro­po­si­to è co­mun­que quel­lo di trat­te­ne­re i gio­ca­to­ri già in ro­sa, se lo so­no me­ri­ta­to per quel­lo che han­no fat­to, gua­da­gnan­do­si l’op­por­tu­ni­tà di gio­ca­re ed es­se­re pro­ta­go­ni­sti il pros­si­mo an­no.”

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.