Ar­man e Ne­ko i be­nia­mi­ni del­le Cor­nel­le

GENTE - - Sommario - DI ALESSIO PAGANI

È MOL­TO RARO CHE I LEOPARDI DEL­LE NEVI NASCANO IN CATTIVITÀ. ADES­SO CHE I CUCCIOLI HAN­NO 3 ME­SI NON STAN­NO MAI FERMI E PER NON SOF­FRI­RE IL CAL­DO SI TUFFANO NELL’ABBEVERATOIO

Mor­bi­di e gio­che­rel lo­ni . Si ar­ram­pi­ca­no come mi­ci, ma gio­ca­no an­che con l’ac­qua. So­no due ma­schiet­ti e, ov­via­men­te, so­no di­ven­ta­ti le due pic­co­le star dell’esta­te al par­co fau­ni­sti­co Le Cor­nel­le di Val­brem­bo, in pro­vin­cia di Ber­ga­mo. Na­ti da una cop­pia di leopardi del­le nevi, una spe­cie di cui si sti­ma­no al mon­do tra i 4.080 e i 6.590 esem­pla­ri in li­ber­tà, a po­co più di tre me­si dal­la na­sci­ta gli oc­chi dei vi­si­ta­to­ri so­no tut­ti per lo­ro. Un po’ per­ché Ar­man e Ne­ko so­no due ba­tuf­fo­li ir­re­si­sti­bi­li. E un po’ per­ché so­no un ra­ri­tà. E ora, su­pe­ra­ta la so­glia dei tre me­si di vi­ta, ini­zia­no a go­der­si in pie­no la lo­ro cre­sci­ta. Gio­ca­no, cor­ro­no, fan­no i pri­mi spun­ti­ni e qual­che di­spet­tuc­cio al­la mam­ma. «La “tor­men­ta­no” tut­to il gior­no fa­cen­do­le di con­ti­nuo gli ag­gua­ti e sal­tan­do­le ad­dos­so», rac­con­ta a Gen­te Da­vi­de Gua­da­gni­ni, ve­te­ri­na­rio del par­co, «lei è dav­ve­ro mol­to pa­zien­te». Le due pic­co­le pe­sti non si fer­ma­no mai. «Si ar­ram­pi­ca­no an­che mol­to in al­to sui tron­chi e sal­ta­no dal­le roc­ce. Con il cal­do del­le ul­ti­me set­ti­ma­ne, si tuffano per­si­no nel­la poz­za d’ac­qua che fun­ge da abbeveratoio e van­no mat­ti per il pe­di­lu­vio al­le quat­tro zam­pet­te, co­sa dav­ve­ro in­so­li­ta per un fe­li­no».

Il dop­pio fioc­co az­zur­ro è sta­to ap­pe­so il 10 mag­gio ed è sta­to un au­ten­ti­co even­to. I leopardi del­le nevi, in­fat­ti, so­no an­che chia­ma­ti “fan­ta­smi del­le mon­ta­gne”. È la pri­ma vol­ta dopo mol­ti anni che questa spe­cie in Ita­lia si ri­pro­du­ce e rie­sce a so­prav­vi­ve­re ai pri­mi de­li­ca­ti gior­ni di vi­ta. Con Ar­man e Ne­ko que­sto miracolo è riu­sci­to ap­pie­no. Me­ri­to del pa­dre Ka­dir, ani­ma­le dal ca­rat­te­re schi­vo di 6 anni, e Lu­na, la mam­ma, 3 anni, «più so­cie­vo­le, pre­mu­ro­sa e ac­cor­ta», co­sì la de­scri­vo­no al par­co. Il par­to è av­ve­nu­to in uno spe­cia­le “ni­do” in le­gno che ha ga­ran­ti­to pri­va­cy al­la ma­dre dan­do allo stes­so tem­po agli esperti del par­co la pos­si­bi­li­tà di con­trol­la­re i neo­na­ti senza di­stur­bar­li. Dal pri­mo mo­men­to dopo la na­sci­ta, con una pic­co­la vi­deo­ca­me­ra po­si­zio­na­ta su un’asta, è sta­to pos­si­bi­le fil­ma­re e mo­ni­to­ra­re ma­dre e fi­gli senza ar­re­ca­re di­stur­bo. Ades­so, in­ve­ce, il ni­do è sta­to spo­sta­to da un pia­no so­prae­le­va­to a un li­vel­lo più bas­so, ra­so ter­ra, per­ché i cuccioli po­tes­se­ro muo­ver­si con mag­gio­re fa­ci­li­tà.

La ge­sta­zio­ne è du­ra­ta cir­ca 100 gior­ni e i cuccioli sa­ran­no ac­cu­di­ti dal­la mam­ma per due anni. Il leo­par­do del­le nevi, no­me scien­ti­fi­co Un­cia un­cia, ha zam­pe cor­te (al­tez­za al gar­re­se sui 60 cen­ti­me­tri) e co­da lun­ga (an­che fi­no a un me­tro) e spes­sa, con una for­ma al­lun­ga­ta e un’an­da­tu­ra stri­scian­te. In­som­ma, sem­bra­no pro­prio gran­di gat­to­ni do­me­sti­ci. La pel­lic­cia in­ve­ce è uni­ca nel suo ge­ne­re, sia per la co­lo­ra­zio­ne crip­ti­ca sia per quan­to è fol­ta, co­sì da rap­pre­sen­ta­re un’uti­le pro­te­zio­ne ri­spet­to al­le tem­pe­ra­tu­re più ri­gi­de a cui so­no abi­tua­ti.

Se­con­do le ul­ti­me in­da­gi­ni, i Mon­ti Al­tai, in Mon­go­lia, do­ve si sfio­ra­no i 4.300 me­tri, ospi­ta­no al­cu­ni de­gli ul­ti­mi esem­pla­ri che vi­vo­no an­co­ra in li­ber­tà. Cen­ti­na­ia di leopardi del­le nevi vi­vo­no or­mai nei giar­di­ni zoo­lo­gi­ci. E pro­prio gra­zie all’os­ser­va­zio­ne dei ri­cer­ca­to­ri è pos­si­bi­le rac­con­ta­re qual­co­sa an­che del lo­ro ca­rat­te­re: la na­tu­ra ri­ser­va­ta e l’in­do­le ti­mi­da, ti­pi­che an­che de­gli esem­pla­ri al­le­va­ti in cattività, fa sì che per am­mi­rar­li oc­cor­ra come mi­ni­mo aguz­za­re la vi­sta. Pro­prio come ac­ca­de a Le Cor­nel­le.

PRON­TO ALL’AGGUATO AL­LA BEL­LA LU­NA Val­brem­bo (Ber­ga­mo). Ar­man, uno dei due cuccioli di leo­par­do del­le nevi na­ti tre me­si fa, è pron­to a fa­re un agguato a mam­ma Lu­na. Sot­to, Ar­man e Ne­ko gio­ca­no tra le roc­ce del par­co Le Cor­nel­le.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.