CHE CO­SA SO­NO QUE­STI FRUT­TI CHE SEM­BRA­NO KIWI IN MINIATURA?

GENTE - - LA GENTE DOMANDA GENTE RISPONDE -

Nei re­par­ti or­to­frut­ta dei su­per­mer­ca­ti ha fat­to la sua com­par­sa una no­vi­tà. Sul­le con­fe­zio­ni si leg­ge il no­me Ner­gi. Di che co­sa si trat­ta e co­me de­ve es­se­re man­gia­to?

Del­le di­men­sio­ni di pic­co­le no­ci, que­sti frut­ti so­no pro­dot­ti dall’Ac­ti­ni­dia Ar­gu­ta, una pian­ta ap­par­te­nen­te al­la spe­cie che pro­du­ce i kiwi. I frut­ti, in­fat­ti, so­no an­che chia­ma­ti ba­by-kiwi op­pu­re kiwi si­be­ria­ni. La pian­ta si pre­sen­ta co­me una lia­na e può rag­giun­ge­re i 6 me­tri di al­tez­za, men­tre i frut­ti han­no le di­men­sio­ni di un aci­no di uva e, al con­tra­rio del kiwi tra­di­zio­na­le, che pos­sia­mo con­si­de­ra­re il fra­tel­lo mag­gio­re, si man­gia­no sen­za bi­so­gno di es­se­re sbuc­cia­ti. In que­sta va­rie­tà di kiwi, ne è sta­ta poi se­le­zio­na­ta una che è sta­ta bat­tez­za­ta Ner­gi, un mar­chio re­gi­stra­to ita­lia­no al­la stre­gua del Ka­mut, una par­ti­co­la­re va­rie­tà di gra­no. Nel ca­so del Ner­gi sia­mo di fron­te a una va­rie­tà che è sta­ta mi­glio­ra­ta (la se­le­zio­ne è av­ve­nu­ta ne­gli an­ni No­van­ta a ope­ra di al­cu­ni bio­lo­gi neo­ze­lan­de­si) e mes­sa in com­mer­cio se­con­do un par­ti­co­la­re di­sci­pli­na­re di col­ti­va­zio­ne, pro­du­zio­ne e rac­col­ta: è la so­cie­tà pro­prie­ta­ria del mar­chio che for­ni­sce le pian­te e la com­mer­cia­liz­za­zio­ne de­ve av­ve­ni­re at­tra­ver­so di lo­ro. Sia­mo an­co­ra agli ini­zi, ma il pro­dot­to pa­re es­se­re ap­prez­za­to dai con­su­ma­to­ri vi­sto che le con­fe­zio­ni di Ner­gi so­no pre­sen­ti an­che su­gli scaf­fa­li del­la gran­de di­stri­bu­zio­ne. Se­con­do i die­to­lo­gi il frut­to è un con­cen­tra­to di vi­ta­mi­na C e vi­ta­mi­na E e ap­por­ta sol­tan­to 52 ca­lo­rie per 100 gram­mi. Il prez­zo è più al­to ri­spet­to al kiwi per­ché sia­mo di fron­te a frut­ti più pic­co­li che ri­chie­do­no più ma­no­do­pe­ra per la rac­col­ta, ef­fet­tua­ta a ma­no, frut­to per frut­to, tra fi­ne ago­sto e inizio set­tem­bre.

Ri­spon­de LO­REN­ZO BAZZANA re­spon­sa­bi­le set­to­re or­to­frut­ta di Col­di­ret­ti

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.