Le sto­rie dei ca­ni ap­pro­da­no in Tv

«PARLEREMO DI RAZZE, DI SA­LU­TE, DI PRO­BLE­MI DEI NO­STRI QUAT­TRO ZAM­PE», DI­CE MONICA MARANGONI. «AN­CH’IO NE PRENDERÒ UNO: LO CHIE­DO­NO I MIEI FI­GLI »

GENTE - - Sommario - DI VA­NIA CRIP­PA

Quan­do la rag­giun­gia­mo al te­le­fo­no, in sot­to­fon­do è tut­to un ab­ba­ia­re. «Sto gi­ran­do, so­no nel ri­fu­gio per ca­ni di Mon­dra­go­ne, ve­des­si quan­ti bei cuc­cio­li! E qian­to af­fet­to san­no da­re». È pie­na di en­tu­sia­smo Monica Marangoni, gior­na­li­sta, con­dut­tri­ce e spea­ker ra­dio­fo­ni­ca, che dal 9 giu­gno sa­rà al ti­mo­ne di Un ca­ne in fa­mi­glia, in on­da ogni sa­ba­to al­le 9.45 su Ra­iu­no, per ot­to pun­ta­te. Pro­ta­go­ni­sti del for­mat, i no­stri ami­ci a quat­tro zam­pe e due fa­mi­glie: una al­la ri­cer­ca di Fi­do e l’al­tra al­le pre­se con un ca­ne con pro­ble­mi di sa­lu­te. «Nel pri­mo ca­so in­ter­vie­ne un edu­ca­to­re ci­no­fi­lo che in­di­riz­za ver­so il ca­gno­li­no più adat­to al­le pro­prie esi­gen­ze e ai pro­pri spa­zi. Chi vi­ve be­ne in ap­par­ta­men­to? E chi no? Nel se­con­do ca­so un me­di­co ve­te­ri­na­rio vi­si­ta il ca­ne per tro­va­re una so­lu­zio­ne al­le sue pro­ble­ma­ti­che», spie­ga la Marangoni. «Vo­glia­mo da­re consigli pra­ti­ci, es­se­re di ser­vi­zio. Af­fron­te­re­mo te­ma­ti­che con le qua­li tut­ti si tro­va­no a con­fron­tar­si, co­me per esem­pio la vec­chia­ia o l’in­fuen­za. E poi pun­tia­mo a sen­si­bi­liz­za­re: i ca­si di ab­ban­do­no de­gli ani­ma­li, in esta­te, so­no pur­trop­po più fre­quen­ti. Pren­de­re un ca­ne è una de­ci­sio­ne se­ria e ge­ne­ro­sa. Va af­fron­ta­ta con con­sa­pe­vo­lez­za».

Per Monica il set è an­che un ter­re­no di pro­va: «Non ho mai avu­to un ca­ne», confessa. «Mia mam­ma, da ra­gaz­zi­na, ha sof­fer­to co­sì tan­to per la per­di­ta del­la tar­ta­ru­ga di ter­ra di cui si pren­de­va cu­ra in pri­ma per­so­na e a cui era pro­fon­da­men­te af­fe­zio­na­ta che non ha più vo­lu­to ave­re ani­ma­li in ca­sa. Io ho ri­spet­ta­to la sua scel­ta, a trat­ti a ma­lin­cuo­re».

Chie­do­no ora un cuc­cio­lo a gran vo­ce, in­ve­ce, i due fi­gli che Monica ha avu­to da Cri­stia­no Ce­re­sa­ni, già tra i più stret­ti col­la­bo­ra­to­ri di Ma­ria Ele­na Bo­schi: Nic­co­lò, 4 an­ni, e Mat­teo, 5. «Il lo­ro car­to­ne ani­ma­to pre­fe­ri­to è Paw pa­trol, rac­con­ta la sto­ria di un ra­gaz­zo che vi­ve con sei cuc­cio­li eroi­ci, ognu­no dei qua­li è do­ta­to di un’abi­li­tà par­ti­co­la­re che gli per­met­te di por­ta­re il pro­prio con­tri­bu­to nel ri­sol­ve­re le mis­sio­ni di sal­va­tag­gio», sor­ri­de Monica. «An­che mio ma­ri­to, da pic­co­lo, ha avu­to di­ver­si pa­sto­ri tedeschi». In­som­ma la fa­mi­glia sem­bra pron­ta: «Sì. Non esclu­do a bre­ve di chie­de­re un aiu­to al pro­gram­ma per in­di­vi­dua­re il mio pic­co­lo gran­de ami­co. Di si­cu­ro sa­rà un trovatello, di ta­glia pic­co­la, in mo­do che mi pos­sa se­gui­re nel­le tra­sfer­te. Il no­me lo de­ci­de­re­mo in­sie­me con i bam­bi­ni». Del re­sto, si sa, un cuc­cio­lo è co­me un fra­tel­li­no .

«VO­GLIO UN TROVATELLO DI PIC­CO­LA TA­GLIA, CO­SÌ MI SE­GUE IN TRA­SFER­TA»

COM­PA­GNI DELL’ESTA­TE La con­dut­tri­ce Monica Marangoni, 40 an­ni, tie­ne in brac­cio un sim­pa­ti­co chi­hua­hua a pe­lo lun­go. So­pra, con un bel­lis­si­mo bar­bon­ci­no. Dal 9 giu­gno con­dur­rà Un ca­ne in fa­mi­glia il sa­ba­to su Ra­iu­no. (Fo­to Rjan Si­mo).

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.