Gli orec­chi­ni di Amal VALGONO UNA VILLA

PER IL “SÌ” DI MEGHAN E HAR­RY L’AVVOCATESSA AVREB­BE SPESO OL­TRE 500 MI­LA DOL­LA­RI. QUA­SI TUT­TI IN GIOIELLI

GENTE - - Copertina - di Ales­san­dra Ga­vaz­zi

Apri­ma vi­sta tut­ti han­no com­men­ta­to l’abito se­na­pe che al so­le in­so­li­to di Wind­sor pa­re­va qua­si un gial­lo ca­ri­co. Che bel­la tin­ta, ma è co­sì dif­fi­ci­le da por­ta­re, pe­rò se non la in­dos­sa lei che è mo­ra chi po­treb­be? E di­re che quel ve­sti­to mi­di a ma­ni­ca cor­ta, con una pic­co­la co­da e il ta­glio im­pe­ro, ad Amal Ala­mud­din non è co­sta­to nul­la. O me­glio, in oc­ca­sio­ne del ma­tri­mo­nio tra il prin­ci­pe Har­ry e Meghan, è lo sti­li­sta - in que­sto ca­so la bri­tan­ni­ca Stel­la McCart­ney - a pro­por­re al­la star un pez­zo uni­co e, di fat­to, lo fa gra­tis. As­sai me­no eco­no­mi­co il re­sto del look, co­me sco­per­to dal quo­ti­dia­no ame­ri­ca­no New York Po­st. A par­ti­re da­gli stra­to­sfe­ri­ci dia­man­ti bian­chi a ta­glio goccia di­se­gna­ti da Lor­rai­ne Sch­war­tz, che la si­gno­ra Cloo­ney por­ta­va all’orec­chio co­me uni­co gio­iel­lo. E ci man­che­reb­be: il prez­zo - am­mes­so che li ab­bia pa­ga­ti, chia­ra­men­te, o che sia­no sta­ti do­no del fa­sci­no­so ma­ri­to Geor­ge - è di 500 mi­la dol­la­ri ton­di ton­di, più o me­no 430 mi­la eu­ro. Il cor­ri­spon­den­te, per i co- mu­ni mor­ta­li, di una gran bel­la ca­sa con giar­di­no. Del re­sto la pas­sio­ne per i gioielli Sch­war­tz di Amal, che di me­stie­re fa l’av­vo­ca­to per i di­rit­ti umani, ma non ha mai rin­ne­ga­to una pas­sio­ne sfre­na­ta per la mo­da, non è una novità. An­zi, già al Ga­la del Me­tro­po­li­tan Mu­seum a New York, due me­si fa, un pa­io di in­cre­di­bi­li pen­den­ti sem­pre di dia­man­ti, sem­pre del­la stes­sa de­si­gner ave­va fat­to di­men­ti­ca­re l’in­fe­li­ce scel­ta dei pan­ta­lo­ni, che non le do­na­va­no gran­ché.

Al­tra sto­ria al ma­tri­mo­nio dell’an­no. In oc­ca­sio­ne del qua­le, all’abito se­na­pe e a que­sti orec­chi­ni stra­to­sfe­ri­ci, Amal ha poi ab­bi­na­to va­ri ac­ces­so­ri. Non pro­prio eco­no­mi­ci, si in­ten­de, ma più ab­bor­da­bi­li. Il cap­pel­li­no por­ta­to sul­le tren­ta­tré con ve­let­ta, tan­to per co­min­cia­re, fir­ma­to dal­lo sti­li­sta in­gle­se Ste­phen Jo­nes. Prez­zo di li­sti­no: 335 dol­la­ri (287 eu­ro), non ma­le per un co­pri­ca­po che i più aci­di com­men­ti su In­ter­net han­no de­fi­ni­to «la frit­ta­ta». Dif­fi­ci­le cri­ti­ca­re in­ve­ce le scarpe, un pa­io di dé­col­le­té do­ra­te di Gian­vi­to Ros­si da 800 dol­la­ri (686 eu­ro). So­lo su un ele­men­to Amal ha ri­spar­mia­to di cer­to: la bor­si­na a ma­no a ri­ghe ne­re e pan­na di­se­gna­ta da sua so­rel­la Ta­la. Quel­la si spe­ra fos­se omag­gio.

LA COP­PIA PIÙ DISCUSSA I Cloo­ney al ma­tri­mo­nio dei du­chi del Sus­sex. L’abito se­na­pe è sta­to crea­to per Amal da Stel­la McCart­ney. Il com­ple­to gri­gio dell’at­to­re è sta­to in­ve­ce cri­ti­ca­to per­ché po­co adat­to all’oc­ca­sio­ne. ABBAGLIANTE PUREZZA Wind­sor...

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.