In in­gle­se, frec­kles,

GIOIA - - Intervista -

An­to­ni­na lot­ta in un mo­men­to buio del­la Sto­ria, in cui la di­ver­si­tà era un mar­chio di in­fa­mia. An­che lei è di­ven­ta­ta una pa­la­di­na in no­me dell’ugua­glian­za. Le rea­zio­ni al­le sue tan­te di­chia­ra­zio­ni su Twit­ter so­no sta­te in al­cu­ni ca­si vee­men­ti. Si è sen­ti­ta at­tac­ca­ta? È sta­ta co­rag­gio­sa an­che sul set, tra tut­ti que­gli ani­ma­li? Non ha avu­to pau­ra nean­che de­gli ele­fan­ti? A qual­sia­si co­sto? Ha tra­scor­so gior­ni fe­li­ci nel no­stro Pae­se, do­po il suo ma­tri­mo­nio a Tre­vi­so lo scor­so giu­gno? La sua agen­da è piut­to­sto pie­na: ha da po­co gi­ra­to an­che Wo­ma­n­walk­sa­head in cui è Ca­the­ri­ne Wel­don, che di­ven­ne con­fi­den­te di To­ro Se­du­to e lot­tò per i di­rit­ti de­gli in­dia­ni. Nel film Ca­the­ri­ne di­ce che è dif­fi­ci­le es­se­re co­rag­gio­si. Co­me si fa, al gior­no d’og­gi? La na­tu­ra nel film è qua­si un per­so­nag­gio a sé… Qua­le?

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.