MARK SELIGER

GQ (Italy) - - Complici -

7. Na­to nel 1959 ad Ama­ril­lo, in Te­xas, la sua pas­sio­ne ini­zia quan­do, da bam­bi­no, vin­ce la mac­chi­na fo­to­gra­fi­ca di suo fra­tel­lo per via di una scom­mes­sa. Una cin­quan­ti­na di an­ni do­po è qui, che ri­trae due su­per­star di li­vel­lo mon­dia­le come Brad Pitt e John­ny Depp per la co­per­ti­na dop­pia del nu­me­ro di GQ che ave­te tra le ma­ni in que­sto mo­men­to. Nel mez­zo, tra quel­la scom­mes­sa vin­ta e que­ste foto, ci so­no i pri­mi scat­ti in Te­xas, l’iscri­zio­ne al­la High School for the Per­for­ming and Vi­sual Arts di Hou­ston e il tra­sfe­ri­men­to a New York, nel 1984, do­ve, tre an­ni do­po, la sua car­rie­ra de­col­la quan­do ini­zia a col­la­bo­ra­re con Rolling Sto­ne. Per il mensile mu­si­ca­le, dal ‘92 al 2002, rea­liz­za 125 cover ri­traen­do le più gran­di star del rock e del pop, per non par­la­re del­le co­per­ti­ne di mol­ti al­bum, tra cui quel­li di Ae­ro­smi­th, Len­ny Kra­vi­tz, Mick Jag­ger, Paul McCart­ney. Dal 2002, do­po aver fir­ma­to un con­trat­to di esclusiva, la­vo­ra solo con i magazine del grup­po Condé Nast.

7

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.