Fe­de­ri­co Im­bert

64 AN­NI

GQ (Italy) - - Storie -

At­tua­li­tà. Am­mi­ni­stra­to­re de­le­ga­to di Cre­dit Suis­se Ita­lia. Ex ban­chie­re di Jp Morgan, si è fat­to co­no­sce­re con la sca­la­ta a Te­le­com di Ro­ber­to Co­la­nin­no. È poi diventato il ban­chie­re del­la flie­ra bre­scia­na di Emi­lio Gnut­ti e del­la co­sid­det­ta “razza pa­da­na”.

Spe­ri­co­la­to. Ot­ti­mo fu­to per gli affari e qual­che in­ci­den­te di per­cor­so con Par­ma­lat e la quo­ta­zio­ne di Sa­ras dei Mo­rat­ti. È pronto a par­te­ci­pa­re come ad­vi­sor e fnan­zia­to­re al­la pros­si­ma sta­gio­ne di fu­sio­ni e ag­gre­ga­zio­ni fra ban­che po­po­la­ri aper­ta dal­la ri­for­ma del governo Ren­zi. Nel frat­tem­po, pun­ta a far cre­sce­re Cre­dit Suis­se in Ita­lia nel set­to­re del pri­va­te ban­king di al­ta gam­ma.

Se­gni par­ti­co­la­ri. Na­po­le­ta­no, è ap­pas­sio­na­to di au­to d’epo­ca, a bor­do del­le qua­li ha più vol­te cor­so la Mil­le Miglia, e collezionista di goua­che con le ve­du­te di Na­po­li e i ritratti dei Bor­bo­ne.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.