QUEL­LA VOL­TA CHE BO­NO E STING

GQ (Italy) - - News -

Oli­ver Sto­ne, Tom Hanks e Me­ryl Streep so­no so­lo al­cu­ne del­le star in ar­ri­vo per la Fe­sta del Ci­ne­ma di Ro­ma, dal 13 al 23 ot­to­bre. E a ce­na an­dran­no, co­me da un­di­ci an­ni a que­sta par­te, all’an­ti­ca Pe­sa, sto­ri­co ri­sto­ran­te di Tra­ste­ve­re. A fi­ne ’800 era una vi­ne­ria; og­gi, al­la quar­ta ge­ne­ra­zio­ne, è la men­sa di Hol­ly­wood.

Fran­ce­sco Panella, pro­prie­ta­rio col fra­tel­lo Si­mo­ne, è l’istrio­ne che ha inon­da­to di Vip le sa­let­te. «Per la pri­ma edi­zio­ne del­la Fe­sta, Wal­ter Vel­tro­ni or­ga­niz­zò con noi una ce­na in ono­re di Ro­bert De Ni­ro: cin­que­cen­to per­so­ne, da ap­pa­rec­chia­re in piaz­za di Spa­gna. So­phia Lo­ren ci chie­se la no­stra sa­let­ta pri­vé e la car­bo­na­ra, e mi­se a ta­vo­la Pe­né­lo­pe Cruz, Da­niel Day Lewis, Jes­si­ca Lan­ge e Ni­co­le Kid­man. Uno dei no­stri piat­ti cult lo ab­bia­mo in­ven­ta­to gra­zie a Quen­tin Ta­ran­ti­no: dis­se che ave­va vo­glia di un ham­bur­ger. Noi fac­cia­mo so­lo piat­ti che ori­gi­na­no dal­la tra­di­zio­ne ro­ma­ne­sca e la­zia­le. In cu­ci­na non ce­det­te­ro. Ti­ra­ro­no fuo­ri una sal­sic­cia di Mon­te San Bia­gio, il for­mag­gio stec­ca­to di Mo­ro­lo, la ci­co­ria e una sal­si­na di po­mo­do­ri­ni di Sper­lon­ga. Ta­ran­ti­no an­dò fuo­ri di te­sta. Ab­bia­mo im­pa­ra­to che rin­no­var­si co­stan­te­men­te ha sen­so, ma nel sol­co del­la coe­ren­za di un’idea. So­lo co­sì sei ma­de in Ita­ly».

Panella è ap­pe­na sta­to ci­ta­to dal New York Ti­mes co­me am­ba­scia­to­re del gu­sto ita­lia­no e il New York Post gli ha fat­to sti­la­re una gui­da del­la ri­sto­ra­zio­ne ca­pi­to­li­na. L’esta­te scor­sa aprì l’an­ti­ca Pe­sa so­lo per Char­li­ze The­ron, che fe­steg­giò i suoi 40 an­ni con un’ami­ca. Nel 2012, do­po il ma­xi con­cer­to sfa­mò Ma­don­na con il suo “ca­cio e pe­pe” e la con­vin­se a gi­ra­re per Ro­ma in Ve­spa. Per poi spe­dir­glie­la in re­ga­lo a Lon­dra. «Vo­glio che il sa­po­re del­la no­stra cit­tà na­sca a ta­vo­la, ma va­da ol­tre. Tem­po fa ho ri­ce­vu­to la te­le­fo­na­ta di un si­gno­re che vo­le­va pre­no­ta­re per un ami­co. Ar­ri­vò Bo­no Vox con la fa­mi­glia. Do­po ce­na gli chie­si so­lo chi aves­se chia­ma­to per lui: era sta­to Sting». _ (Gio­van­ni Au­dif­fre­di)

«Mio non­no è na­to po­ve­ro. Fa­ce­va il sar­to e ave­va un la­bo­ra­to­rio di giac­che in uno scan­ti­na­to. A fu­ria di ta­glia e cu­ci, nel do­po­guer­ra fon­dò la Fo­re­st, azien­da di im­per­mea­bi­li. Mio pa­dre, nel 1965, ven­de­va ab­bi­glia­men­to da Hong Kong e pro­du­ce­va jeans e ca­pi­spal­la in Ci­na e Sud-est asia­ti­co. Poi in Ita­lia la­vo­rò per la La­ne­ros­si, e con l’av­ven­to dei pa­ni­na­ri ini­ziò a im­por­ta­re pro­dot­ti ame­ri­ca­ni».

Ni­co­las Bargi ha l’ab­bi­glia­men­to nel san­gue. Cinque an­ni fa ha fon­da­to Sa­ve the Duck, il brand dei piu­mi­ni eco­lo­gi­ci di­ven­ta­to un fe­no­me­no. Pri­mo fat­tu­ra­to: 2 mi­lio­ni. Poi 6, 12, 18 e 27. Nel 2017 la pre­vi­sio­ne è di 33 mi­lio­ni. Par­ti­to con 26mi­la ca­pi, og­gi ne con­se­gna 500mi­la, so­prat­tut­to in Usa, Co­rea, Giap­po­ne e Rus­sia. Pro­du­zio­ne e con­trol­lo qua­li­tà a Hang­z­hou, Ci­na. «Lì ho aper­to un uf­fi­cio nel 1995, do­po la lau­rea al­la Cat­to­li­ca con una te­si sul tes­si­le in Asia. Mi ha aiu­ta­to il ve­ro pa­tri­mo­nio che ci tra­man­dia­mo in fa­mi­glia: l’ar­te del­la ve­sti­bi­li­tà. La mo­del­li­sti­ca nei ca­pi­spal­la è tut­to. Que­stio­ne di mil­li­me­tri, di pe­si, di piom­bi e di tas­sel­li. Per Sa­ve the Duck i car­ta­mo­del­li ven­go­no fat­ti da un uo­mo di 72 an­ni e da una don­na di 75: quel­la è la ve­ra ar­te».

«Da­gli er­ro­ri ho im­pa­ra­to che per ave­re suc­ces­so ci so­no dei pun­ti fon­da­men­ta­li, si­ner­gi­ci e da rin­no­va­re an­no per an­no: un’of­fer­ta pre­ci­sa di pro­dot­to, una sto­ria che ti iden­ti­fi­chi, la di­stri­bu­zio­ne e l’aspet­to fi­nan­zia­rio ri­gi­do. Se so­lo uno di que­sti non fun­zio­na, sei fuo­ri dal mer­ca­to. Non c’è una se­con­da pos­si­bi­li­tà». _ (Gio­van­ni Au­dif­fre­di)

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.