Fuo­ri dal cam­po il mi­ster si fa soft

GQ (Italy) - - Style -

Co­sa si può fa­re per amo­re della pro­pria ter­ra, e per ami­ci­zia? Per esem­pio, far­si fo­to­gra­fa­re. An­che se si odia sta­re da­van­ti all’obiet­ti­vo. E, per sfi­da­re la ti­mi­dez­za fi­no in fon­do, di­ven­ta­re te­sti­mo­nial di uno sto­ri­co mar­chio di mo­da. È quel­lo che è suc­ces­so all’al­le­na­to­re della Ro­ma, Eu­se­bio Di Fran­ce­sco, che da qual­che sta­gio­ne pre­sta la sua im­ma­gi­ne a Fer­ran­te, il brand di ma­glie­ria di alta gam­ma, da sem­pre si­no­ni­mo di qua­li­tà ar­ti­gia­na­le, fon­da­to nel­la se­con­da me­tà de­gli An­ni 50 a Pe­sca­ra. Ami­co di vec­chia da­ta di Ame­deo ed Emi­lia­no Fer­ran­te, Di Fran­ce­sco con­di­vi­de con lo­ro la re­gio­ne d’ori­gi­ne, l’abruz­zo, e una cer­ta vi­sio­ne della mo­da e del­lo sti­le in ge­ne­ra­le. « Mi piac­cio­no i ca­pi sem­pli­ci, quelli che ti fan­no sta­re be­ne in ogni si­tua­zio­ne, sen­za trop­pi de­co­ri, di­se­gni o scrit­te: ve­sti­ti fat­ti be­ne, che ca­pi­sci su­bi­to quan­do li in­dos­si», rac­con­ta Di Fran­ce­sco. «La sem­pli­ci­tà del­le per­so­ne si ve­de an­che da quel­lo che in­dos­sa­no». Non trop­po ele­gan­te ma nem­me­no trop­po spor­ti­vo: quel­lo che con­trad­di­stin­gue il mi­ster è il giu­sto mix di ca­pi dal comfort ras­si­cu­ran­te, dalla ma­glia dol­ce­vi­ta che è di­ven­ta­ta la sua se­con­da pel­le (“Non ne pos­so più fa­re a me­no») al­le nuo­ve giac­che in ma­glia della col­le­zio­ne del pros­si­mo au­tun­no/in­ver­no, da ab­bi­na­re a un pan­ta­lo­ne alla ca­vi­glia dal ta­glio non trop­po asciut­to. Un ab­bi­glia­men­to pra­ti­co an­che nei mo­men­ti for­ma­li, che sap­pia co­niu­ga­re qua­li­tà, ele­gan­za e il ve­sti­re be­ne, fon­den­do in­no­va­zio­ne e tra­di­zio­ne: co­sa che poi è, in estrema sin­te­si, la sum­ma del Fer­ran­te pen­sie­ro. Po­chi ca­pi ma buo­ni, spie­ga Di Fran­ce­sco par­lan­do del suo guar­da­ro­ba: «Com­pro il giu­sto, non ho una pas­sio­ne par­ti­co­la­re e nem­me­no trop­po at­tac­ca­men­to. Per il re­sto, quel­lo che ri­ce­vo lo re­ga­lo spes­so ai fra­tel­li o ai ni­po­ti, co­sì a me ri­man­go­no so­lo le co­se che lo­ro non vo­glio­no». Su chi sia il gio­ca­to­re più sti­lo­so di sem­pre, Di Fran­ce­sco non ha dub­bi: «Ales­san­dro Del Pie­ro. Un uo­mo so­brio ed ele­gan­te as­sie­me, di quell’ele­gan­za raf­fi­na­ta che pia­ce a me, da­ta ma­ga­ri da un par­ti­co­la­re: che sia una po­chet­te, un oc­chia­le, una cra­vat­ta o una ca­mi­cia, ma sem­pre qual­co­sa che lui sa por­ta­re con di­sin­vol­tu­ra». (Pao­la Mon­ta­na­ro)

Eu­se­bio Di Fran­ce­sco, 48 an­ni, al­le­na­to­re della Ro­ma e te­sti­mo­nial di Fer­ran­te. fer­ran­te.it

L’al­le­na­to­re del Man­che­ster Ci­ty Jo­sep Guardiola i Sa­la, na­to a Sant­pe­dor, in Ca­ta­lo­gna, 47 an­ni fa. Abi­ti DSQUARED2

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.