IL PI­RA­TA

È STA­TO ACCUSATO DI VIO­LEN­ZE DALL’EX MO­GLIE AMBER HEARD, I SUOI FILM DELUDONO ED È AN­CHE SULL’OR­LO DEL­LA BANCAROTTA. JOHN­NY DEPP TOR­NA NEL­LE SA­LE CON LA SA­GA DEI MA­RI CHE LO AVE­VA LAN­CIA­TO. PER PROVARE A EVI­TA­RE UN TRA­MON­TO CHE, PO­CO TEM­PO FA, SEM­BRA­VA IM

Grazia - - GRAZIA 22 SOMMARIO - DI Si­mo­na Si­ri

John­ny Depp tor­na al ci­ne­ma con la sa­ga dei ma­ri. Per evi­ta­re un tra­mon­to che sem­bra­va im­pen­sa­bi­le.

Il 24 mag­gio ar­ri­va nei ci­ne­ma il quin­to ca­pi­to­lo del­la sa­ga dei Pi­ra­ti dei Ca­rai­bi, La ven­det­ta di

Sa­la­zar, e la do­man­da che mol­ti si fan­no è: sa­rà un suc­ces­so ta­le da con­sen­ti­re al protagonista, John­ny Depp, di tor­na­re il di­vo ama­to da grandi e bam­bi­ni che tut­ti ri­cor­da­no? Se lo chie­de la Di­sney, che ha pro­dot­to il film con un bud­get di cen­ti­na­ia di mi­lio­ni di dol­la­ri e si aspetta un ri­tor­no di al­me­no un mi­liar­do, quan­to ave­va in­cas­sa­to il film pre­ce­den­te, or­mai sei an­ni fa. Se lo chie­do­no i fan, an­co­ra scos­si - e al­cu­ni an­co­ra in­cre­du­li - dal­le ac­cu­se di mal­trat­ta­men­ti da par­te dell’or­mai ex mo­glie Amber Heard. Se lo chie­do­no il suo ex ma­na­ger, Ja­ke Bloom, e il suo sto­ri­co ex agen­te, Tra­cey Ja­cobs, li­cen­zia­ti dall’at­to­re nel 2016 e ora in cau­sa con lui. Se lo chie­de, for­se e so­prat­tut­to, John­ny Depp stesso, con­sa­pe­vo­le di aver esau­ri­to la be­ne­vo­len­za e la quo­ta di flop a suo fa­vo­re e in di­spe­ra­to bi­so­gno di un suc­ces­so che ne ri­sol­le­vi l’im­ma­gi­ne, la cre­di­bi­li­tà ar­ti­sti­ca e, det­ta­glio non tra­scu­ra­bi­le, le fi­nan­ze. Sem­bra in­fat­ti im­pen­sa­bi­le per una star che nel 2012 era ar­ri­va­ta ad ac­cu­mu­la­re un pa­tri­mo­nio di 650 mi­lio­ni di dol­la­ri, ma Depp sa­reb­be da cir­ca quat­tro an­ni sull’or­lo del la­stri­co a cau­sa di uno stile di vi­ta an­da­to fuo­ri con­trol­lo. Se­con­do quan­to ri­por­ta­no le car­te giu­di­zia­rie re­la­ti­ve al­la cau­sa con­tro gli ex ma­na­ger (e che a lo­ro vol­ta lo han­no con­tro de­nun­cia­to), al­la vo­ce pa­tri­mo­nio im­mo­bi­lia­re di Depp ci so­no non so­lo sei vil­le, ma an­che un ca­stel­lo nel Sud del­la Fran­cia, un’iso­la al­le Ba­ha­mas ac­qui­sta­ta per cin­que mi­lio­ni di dol­la­ri, uno yat­ch pa­ga­to 10 mi­lio­ni che ne ha ri­chie­sti ot­to di ri­strut­tu­ra­zio­ne e che costa 350 mi­la dol­la­ri all’anno di ma­nu­ten­zio­ne. Spe­se vi­ve a cui van­no ag­giun­ti i ca­pric­ci le­ga­ti all’ar­te, tre mi­lio­ni e mez­zo all’anno di sti­pen­di per le ol­tre 40 per­so­ne del suo staff, le cen­ti­na­ia di mi­glia­ia di dol­la­ri che van­no all’ex com­pa­gna Va­nes­sa Pa­ra­dis, 30 mi­la dol­la­ri al me­se spe­si al­la vo­ce “vi­no”. Per un to­ta­le di due mi­lio­ni di dol­la­ri al me­se. Una ci­fra che con­fer­ma l’im­ma­gi­ne di un di­vo fuo­ri con­trol­lo. Il quin­to epi­so­dio dei Pi­ra­ti è quin­di una sor­ta di ul­ti­ma spiag­gia che pe­rò non na­sce sot­to i mi­glio­ri au­spi­ci. Gi­ra­to in Au­stra­lia tra il 2015 e il 2016, il film è sta­to sin dall’ini­zio tem­pe­sta­to di vo­ci com­par­se sui gior­na­li au­stra­lia­ni sul com­por­ta­men­to po­co pro­fes­sio­na­le di Depp, sem­pre in ri­tar­do, spes­so al­tic­cio, con fre­quen­ti scat­ti d’ira e li­ti fu­rio­se a vol­te vio­len­te con l’al­lo­ra mo­glie Amber Heard. Quel­lo che di si­cu­ro si sa è che la pro­du­zio­ne è sta­ta so­spe­sa una vol­ta a cau­sa di un in­for­tu­nio al­la ma­no. Co­me se l’era pro­cu­ra­to? Se trion­fo sa­rà, e se per Depp sa­rà l’oc­ca­sio­ne del ri­scat­to, è quin­di tut­to da ve­de­re. La po­sta è si­cu­ra­men­te al­ta. «Lui lo sa e in­fat­ti ul­ti­ma­men­te si è mes­so in ri­ga, è un’al­tra per­so­na», ha di­chia­ra­to una fon­te al­la ri­vi­sta ame­ri­ca­na Hol­ly­wood Re­por­ter. Ri­ma­ne il fat­to che, da qua­lun­que par­te la si guar­di, la sto­ria re­cen­te di Depp è un tri­ste con­cen­tra­to di cli­ché hol­ly­woo­dia­no: star di mez­za età per­de il con­tat­to con la real­tà, si ini­mi­ca le per­so­ne più vi­ci­ne, fa un flop do­po l’al­tro, tra­scor­re un fi­na­le di car­rie­ra re­clu­so, di­men­ti­ca­to, in­cat­ti­vi­to col mon­do. Ma non se lo me­ri­ta. So­prat­tut­to non se lo me­ri­ta­no i bam­bi­ni, lo zoc­co­lo du­ro dei fan del suo pi­ra­ta, Jack Spar­row. Qual­che settimana fa, ve­sti­to di tut­to pun­to da pi­ra­ta, Depp ha fat­to un’ap­pa­ri­zio­ne a sor­pre­sa a Di­sney­land. È pro­mo­zio­ne del film, ma ba­sta­va guar­da­re le fac­ce in­cre­du­le dei bam­bi­ni per ca­pi­re quan­ta ma­gia an­co­ra il ci­ne­ma sia in gra­do di re­ga­la­re. E quel­la, quando c’è, met­te in se­con­do pia­no qual­sia­si scan­da­lo.

L’at­to­re John­ny Depp, 53 an­ni.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.