LA PO­STA DEL CUO­RE

Grazia - - GRAZIA 39• SOMMARIO - di Vic­to­ria Ca­bel­lo

Vic­to­ria, in tan­ti an­ni non so­no mai sta­ta co­sì pre­oc­cu­pa­ta. Mio ma­ri­to è na­to in Ma­roc­co. Ci sia­mo in­na­mo­ra­ti, ab­bia­mo tre fi­glie e la più gran­de va all’uni­ver­si­tà. L’80 per cen­to di noi è ita­lia­no, lo sia­mo per chi ci co­no­sce e per chi ci vuo­le be­ne. Ora la più gran­de fre­quen­ta un ra­gaz­zo ca­ri­no, ma so che più vol­te ha fat­to bat­tu­te sul­le ori­gi­ni del­la no­stra fa­mi­glia e lei stes­sa ha det­to di non sa­pe­re co­me pren­der­lo. Se­con­do me so­no fra­si usci­te ma­le e se la ve­dran­no lo­ro, ma lei ne sof­fre e mi sem­bra che in que­sto mo­men­to su que­ste co­se non si de­ve scher­za­re. Non cre­di?

❮Ca­ra Alex, il raz­zi­smo che sta sol­le­van­do la te­sta in Eu­ro­pa e in Ame­ri­ca è or­ren­do e spa­ven­to­so: per que­sto ca­pi­sco che qual­sia­si bat­tu­ta pos­sa pro­vo­ca­re un profondo di­sa­gio. D’al­tro can­to in que­sto cli­ma co­sì fa­ti­co­so è fa­ci­le ir­ri­gi­dir­si e ave­re rea­zio­ni estre­me an­che da­van­ti a co­se det­te con leg­ge­rez­za ma con per­fet­ta in­no­cen­za. Tua fi­glia do­vreb­be af­fron­ta­re la si­tua­zio­ne se­ria­men­te col suo ra­gaz­zo, ba­sta par­lar­ne una vol­ta so­la per ca­pi­re se il suo 50 per cen­to ma­roc­chi­no è un pro­ble­ma op­pu­re no. Se lo fos­se, quel ra­gaz­zo può an­da­re al dia­vo­lo: ce ne sa­ran­no al­tri. Se, in­ve­ce, le co­se che ha det­to non na­scon­de­va­no nes­sun sen­ti­men­to raz­zi­sta, al­lo­ra tua fi­glia do­vrà spie­gar­gli di fa­re co­mun­que at­ten­zio­ne a non fe­rir­la di nuo­vo in fu­tu­ro.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.