Be­be Vio in cam­po te­sti­mo­nial mon­dia­le con­tro la me­nin­gi­te

IL CA­SO La cam­pio­nes­sa pa­ra­lim­pi­ca fo­to­gra­fa­ta con al­tri atle­ti e bam­bi­ni per la di­fe­sa dal­la ma­lat­tia

Il Gazzetino (Venezia) - - Da Prima Pagina - Mar­co De Laz­za­ri

IL PA­DRE

Dai trion­fi in pe­da­na al­la sfi­la­ta co­me por­ta­ban­die­ra az­zur­ra, fi­no al­la campagna di sen­si­bi­liz­za­zio­ne per ur­la­re il suo "sì" ai vac­ci­ni con­tro la me­nin­gi­te. Bea­tri­ce "Be­be" Vio non si fer­ma pro­prio mai e men­tre si go­de una set­ti­ma­na di me­ri­ta­ta va­can­za bra­si­lia­na - do­po l'oro in­di­vi­dua­le e il bron­zo a squa­dre nel fio­ret­to ai Giochi Pa­ra­lim­pi­ci di Rio - ha già fat­to il gi­ro del mon­do la sua im­ma­gi­ne pre­sta­ta al­la pro­pa­gan­da per esor­ta­re i ge­ni­to­ri al ge­sto di re­spon­sa­bi­li­tà di vac­ci­na­re i lo­ro fi­gli per pro­teg­ger­li dal me­nin­go­coc­co. Un'op­por­tu­ni­tà che ot­to an­ni fa, quan­do era so­lo una bam­bi­na un­di­cen­ne, Be­be non ave­va avu­to, tan­to che per i me­di­ci fu im­pos­si­bi­le non pro­ce­de­re all'am­pu­ta­zio­ne di brac­cia e gam­be. Che poi tut­to ciò per la gio­va­ne cam­pio­nes­sa ve­ne­zia­na sia di­ven­ta­to la "mol­la" per ar­ri­va­re in ci­ma al mon­do, è in fon­do un'al­tra que­stio­ne, per­ché il mes­sag­gio di vac­ci­nar­si sen­za ti­tu­ban­ze è per lei la stoc­ca­ta più im­por­tan­te da man­da­re as­so­lu­ta­men­te a se­gno.

«Be­be non par­la vo­len­tie­ri del pro­ble­ma avu­to da bam­bi­na, a lei in­te­res­sa la vi­ta, sua e de­gli al­tri, ed è per que­sto che è una fer­ven­te so­ste­ni­tri­ce del vac­ci­no. Lo sport poi è un vei­co­lo stre­pi­to­so per que­sto ti­po di va­lo­ri uma­ni» spie­ga il pa­pà Rug­ge­ro.

A im­mor­ta­la­re Be­be è sta­ta An­ne Ged­des, fo­to­gra­fa au­stra­lia­na ce­le­bre per i suoi scat­ti in­cen­tra­ti sull'uni­ver­so dei bam­bi­ni. La fo­to in que­stio­ne ri­trae la neo cam­pio­nes­sa pa­ra­lim­pi­ca con il tri­co­lo­re ita­lia­no sul­lo sfon­do, se­du­ta sen­za pro­te­si e con in brac­cio il pic­co­lo Vin­cent, un bam­bi­no ita­lo-ame­ri­ca­no che ap­pog­gia la sua ma­ni­na si­ni­stra sul mon­co­ne di Be­be.

«Uno scat­to stu­pen­do per l'ef­fet­to di nor­ma­li­tà e na­tu­ra­lez­za che tra­smet­te. Po­sa­re nell'apri­le scor­so a New York è sta­to un so­gno rea­liz­za­to per Be­be as­si­cu­ra Rug­ge­ro Vio - an­che per l'am­mi­ra­zio­ne da sem­pre avu­ta ver­so An­ne Ged­des. Pe­ral­tro in quei gior­ni il rap­por­to con un al­tro te­sti­mo­nial qual è Jo­va­not­ti di­ven­tò an­co­ra più stret­to: lui è ti­fo­sis­si­mo di mia fi­glia e non smet­te mai di ri­cor­dar­le la for­za che tra­smet­te, il se­me di spe­ran­za che ha pian­ta­to nel cuo­re di tan­te per­so­ne».

Da qui la vo­lon­tà di pro­va­re a far ca­pi­re ai ge­ni­to­ri l'im­por­tan­za del vac­ci­no, ora at­tra­ver­so la campagna di Gsk "Win for me­nin­gi­tis", lan­cia­ta l'al­tro ie­ri a New York sui ma­xi­scher­mi lu­mi­no­si di Ti­mes Squa­re. As­sie­me all’olim­pio­ni­ca ita­lia­na so­no sta­ti im­mor­ta­la­ti con i bim­bi in brac­cio atle­ti co­me la ca­na­de­se Ma­di­son Wil­son-wal­ker, il por­to­ghe­se Le­ni­ne Cu­n­ha e la ci­cli­sta ame­ri­ca­na Ja­mie Schan­baum.

«Pur­trop­po in Ita­lia la per­cen­tua­le di chi ri­cor­re ai vac­ci­ni è sce­sa sot­to il no­van­ta­cin­que per cen­to, un da­to im­ba­raz­zan­te per un pae­se all'avan­guar­dia. Pur­trop­po è una que­stio­ne di igno­ran­za e di "sen­ti­to di­re", per­ché se un pa­dre e una ma­dre an­das­se­ro ad in­for­mar­si e a con­fron­ta­re di per­so­na i da­ti uf­fi­cia­li in ma­te­ria non po­treb­be­ro mai du­bi­ta­re se vac­ci­na­re o me­no i lo­ro fi­gli. Nel suo pic­co­lo spe­ria­mo che Be­be pos­sa fa­vo­ri­re la cor­ret­ta pre­sa di co­scien­za di una que­stio­ne sem­pli­ce­men­te vi­ta­le».

«Uno scat­to stu­pen­do, per lei un so­gno rea­liz­za­to»

CAMPAGNA Al­tre due im­ma­gi­ni del­la fo­to­gra­fa An­ne Ged­des: Nick Sprin­ger e Ja­mie Schan­baum

IL MO­NI­TO Be­be Vio sen­za pro­te­si con in brac­cio il pic­co­lo Ste­ven, un bim­bo ita­lo ame­ri­ca­no: è la campagna per la vac­ci­na­zio­ne

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.