Rag­gi ri­ma­ne a Ro­ma per il pa­laz­zo crol­la­to

Il Gazzetino (Venezia) - - Primo Piano -

«Bep­pe, io non par­to al­tri­men­ti qui è il caos». La «si­gno­ra» Rag­gi, co­me la chia­ma qui a Pa­ler­mo con un cer­to di­stac­co pro­prio Gril­lo, te­le­fo­na al co­mi­co di pri­ma mat­ti­na. La no­ti­zia del crol­lo di un pa­laz­zo a Ro­ma cam­peg­gia già su tut­ti i si­ti. Il pri­mo con­tat­to del­la sin­da­ca è con Roc­co Ca­sa­li­no, gran­de ca­po del­la co­mu­ni­ca­zio­ne pen­ta­stel­la­ta («Hai vi­sto che ca­si­no?»). Do­po un po’, ec­co un sms poi la te­le­fo­na­ta tra Vir­gi­nia e Bep­pe. E la scel­ta con­cor­da­ta di non par­ti­re per la Si­ci­lia, per evi­ta­re al­tre po­le­mi­che, di spon­da, sul Cam­pi­do­glio. Per non ag­giun­ge­re al crol­lo di una pa­laz­zi­na nuo­ve cre­pe sul go­ver­no di Pa­laz­zo Se­na­to­rio.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.