Del Bian­co: «Cal­vi, è sta­ta la vit­to­ria del­la fa­me»

Il Gazzetino (Venezia) - - Venezia Sport - Li­no Pe­ri­ni

Tre pun­ti d'oro quel­li con­qui­sta­ti do­me­ni­ca ad Este dal­la Cal­vi Noa­le che ha ri­scat­ta­to un pe­rio­do com­pli­ca­to e con­qui­sta­to il pri­mo suc­ces­so sta­gio­na­le. A rea­liz­za­re una re­te fon­da­men­ta­le il più gio­va­ne bian­co­ce­le­ste in cam­po, Or­lan­do Ndoj, che di piat­to ha in­sac­ca­to do­po un ot­ti­mo la­vo­ro di pre­pa­ra­zio­ne con re­la­ti­vo as­si­st di Fan­ti­na­to. Una vit­to­ria sof­fer­ta e por­ta­ta a ca­sa con i den­ti con­tro un av­ver­sa­rio di qua­li­tà, re­du­ce da due vit­to­rie con­se­cu­ti­ve. Fi­nal­men­te ras­se­re­na­to il pre­si­den­te Mar­co Del Bian­co ap­par­so, do­po le pre­ce­den­ti ga­re, un po’ giù di mo­ra­le. «È sta­ta la vit­to­ria del­la fa­me. Le no­stre mo­ti­va­zio­ni era­no su­pe­rio­ri a quel­le dell'este ed al­la fi­ne ab­bia­mo por­ta­to un via una vit­to­ria dav­ve­ro im­por­tan­te vi­sta la po­si­zio­ne di clas­si­fi­ca. De­vo am­met­te­re - pro­se­gue il pre­si­den­te che la par­ti­ta è sta­ta equi­li­bra­ta ed un pa­reg­gio avreb­be ri­spec­chia­to al me­glio l'an­da­men­to del­la ga­ra. For­tin ha pa­ra­to un ri­go­re al 40’ del pri­mo tem­po e se l'este aves­se pa­reg­gia­to la ga­ra si sa­reb­be com­pli­ca­ta. Ma eravamo in cre­di­to con la for­tu­na e sta­vol­ta gli epi­so­di, co­me spes­so ac­ca­de nel cal­cio, ci han­no con­sen­ti­to di com­pen­sa­re la scon­fit­ta im­me­ri­ta­ta su­bi­ta nel fi­na­le con l'al­to­vi­cen­ti­no ed i due pun­ti sfug­gi­ti­ci al­la pri­ma di cam­pio­na­to con l'union Fel­tre.»

Co­me sem­pre estre­ma­men­te obiet­ti­vo il mas­si­mo di­ri­gen­te del­la Cal­vi che guar­da al cam­pio­na­to nel­la sua glo­ba­li­tà. «È un gi­ro­ne dav­ve­ro com­pli­ca­to con tut­te par­ti­te equi­li­bra­te. A par­te 4/5 for­ma­zio­ni che lot­te­ran­no per i pri­mi po­sti, e lo stes­so Este a mio giu­di­zio può ac­ce­de­re ai playoff, ci so­no una doz­zi­na di squa­dre che si­no al­la fi­ne si bat­te­ran­no per evi­ta­re di re­tro­ce­de­re. Al mo­men­to Mon­te­bel­lu­na e Cor­de­nons so­no in ri­tar­do e sem­bre­reb­be­ro le più de­bo­li ma non si può di­men­ti­ca­re che i friu­la­ni con­ta­no su ele­men­ti co­me Zu­bin e Mac­can.»

Un'analisi che porta an­che al­la pros­si­ma sfi­da con­tro la Vi­gon­ti­na. Il pre­si­den­te del­la Cal­vi si at­ten­de una con­fer­ma dai suoi gio­ca­to­ri. «Vin­ce­re ad Este e poi per­de­re con la Vi­gon­ti­na vor­reb­be di­re ren­de­re inu­ti­le il suc­ces­so di do­me­ni­ca. La ga­ra di del pros­si­mo turno è una di quel­le par­ti­te in cui è im­por­tan­te fa­re ri­sul­ta­to e mi aspet­to dal­la squa­dra una pre­sta­zio­ne che si con­fer­mi.»

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.