Di Fra­nçois Ozon, 113’

Il Gazzetino (Venezia) - - L’agenda -

Adrien, fran­ce­se, ha uc­ci­so in guer­ra un sol­da­to te­de­sco, Fran­tz. Se­gna­to dai sen­si di col­pa, de­ci­de di por­ta­re il suo omag­gio al­la tom­ba di Fran­tz. Conosce co­sì la so­rel­la ed en­tra ben ac­col­to nel­la fa­mi­glia del "ne­mi­co" men­ten­do sul­le ra­gio­ni che lo han­no spin­to al ge­sto di cor­do­glio. Re­ma­ke di "L’uo­mo che ho uc­ci­so", capolavoro di Lu­bi­tsch, e trat­to dal­la com­me­dia di Mau­ri­ce Ro­stand, ma è la men­zo­gna, qui le­ni­ti­va del do­lo­re, il ve­ro cen­tro del rac­con­to, per­ché fin­ge­re la real­tà è an­che il me­stie­re del ci­ne­ma.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.