Fat­tu­ra­to -0,7%, or­di­ni -11,8% sul 2015

Il Gazzetino (Venezia) - - Primo Piano -

RO­MA - Lu­glio è an­da­ta be­ne, al­me­no ri­spet­to al me­se pre­ce­den­te, ma all’oriz­zon­te dell’in­du­stria ita­lia­na si in­tra­ve­do­no gros­si nu­vo­lo­ni ne­ri. Ie­ri l’istat ha dif­fu­so i da­ti su fat­tu­ra­to e or­di­na­ti­vi nel me­se di lu­glio: il pri­mo, trai­na­to dal mer­ca­to in­ter­no, è ri­sul­ta­to in pro­gres­so del 2,1% su giu­gno; gli or­di­ni in­ve­ce sono crol­la­ti del 10,8%. L’isti­tu­to di sta­ti­sti­ca spie­ga che la con­tra­zio­ne men­si­le è «do­vu­ta al ri­sul­ta­to ec­ce­zio­nal­men­te ele­va­to re­gi­stra­to nel me­se di giu­gno (+14,3% ri­spet­to a mag­gio) po­si­ti­va­men­te in­fluen­za­to dal set­to­re del­la can­tie­ri­sti­ca». Nes­su­na pre­oc­cu­pa­zio­ne, quin­di? In real­tà guar­dan­do ai raf­fron­ti su ba­se an­nua (lu­glio 2015) si ca­pi­sce chia­ra­men­te che la no­stra in­du­stria è in pie­no af­fan­no: il fat­tu­ra­to è di­mi­nui­to del 6,7% (-0,7% il da­to cor­ret­to per gli ef­fet­ti del ca­len­da­rio); gli or­di­na­ti­vi si sono ri­dot­ti dell’11,8%. Ov­via­men­te non tut­ti i set­to­ri sono an­da­ti ma­le. Tra i po­si­ti­vi il mi­glio­re è sta­to quel­lo del tes­si­le e ab­bi­glia­men­to con un fat­tu­ra­to in au­men­to del 6,1% su ba­se an­nua. All’op­po­sto del­la clas­si­fi­ca c’è la fab­bri­ca­zio­ne di co­ke e pro­dot­ti pe­tro­li­fe­ri raf­fi­na­ti (-15,3%). Per quan­to ri­guar­da gli or­di­ni van­no mol­to be­ne i pro­dot­ti elet­tro­ni­ci (+20%), mol­to ma­le in­ve­ce la fab­bri­ca­zio­ne di mez­zi di tra­spor­to (-35,6%). Tor­nan­do al con­fron­to con giu­gno 2015, l’au­men­to del fat­tu­ra­to è do­vu­to al po­si­ti­vo an­da­men­to del mer­ca­to in­ter­no (+3,2%), men­tre il mer­ca­to este­ro è ri­ma­sto sta­bi­le. Nel­la me­dia de­gli ul­ti­mi tre me­si, l’in­di­ce com­ples­si­vo di­mi­nui­sce del­lo 0,4% ri­spet­to ai tre me­si precedenti.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.