Cor­ti­na, i di­fen­so­ri del sin­da­co al con­trat­tac­co «Fran­ce­schi sco­mo­do, è un pro­ces­so po­li­ti­co»

Il Gazzetino (Venezia) - - Attualità -

far vin­ce­re a Sar­to­ri la ge­stio­ne dei ri­fiu­ti, l’abu­so d’uf­fi­cio, la ten­ta­ta vio­len­za pri­va­ta all’al­lo­ra di­ri­gen­te Emi­lia To­si per la pre­di­spo­si­zio­ne del ban­do "pi­lo­ta­to", e la pre­sun­ta mi­nac­cia all’al­lo­ra co­man­dan­te del­la po­li­zia lo­ca­le, Nicola Sal­va­to, di non rin­no­var­gli l’in­ca­ri­co qua­lo­ra non aves­se ri­di­men­sio­na­to l’uso di au­to­ve­lox ed eti­lo­me­tro sa­li­to in bre­ve del 3000%.

Ie­ri, do­po fiu­mi di pa­ro­le e di teo­rie ac­cu­sa­to­rie con­tro un Fran­ce­schi di­pin­to co­me un Bel­ze­bù am­pez­za­no, «si­gno­rot­to di Cor­ti­na», Pra­de ha con­trat­tac­ca­to per smon­ta­re le 125 pa­gi­ne di ac­cu­se di Pa­vo­ne: «Non ci sono pro­ve per so­ste­ne­re il nu­cleo di que­sto pro­ces­so te­so a di­mo­stra­re "pa­stet­te", ma so­lo sen­sa­zio­ni e pre­sun­zio­ni». Pa­vo­ne è sta­to ac­cu­sa­to di aver spo­sa­to so­lo la te­si dei due gran­di ac­cu­sa­to­ri: To­si e Sal­va­to, ov­ve­ro di due dei tan­ti di­ri­gen­ti che ave­va­no l’am­bi­zio­ne di so­sti­tuir­si al­la po­li­ti­ca con lo sco­po di con­ser­va­re pri­vi­le­gi e po­te­re. Per­ché Fran­ce­schi, nel pro­gram­ma di go­ver­no del­le ele­zio­ni 2012, poi vin­te, ci in­fi­lò un pas­sag­gio chia­ve: eli­mi­na­zio­ne dei di­ri­gen­ti. Fu que­sta l’ori­gi­ne di ogni ma­le. Tan­to è ve­ro che la To­si, due gior­ni do­po il man­ca­to rin­no­vo del­la sua po­si­zio­ne api­ca­le, cor­se in pro­cu­ra a por­ta­re il suo dos­sier con­tro Fran­ce­schi. Og­gi il ver­det­to.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.