Un me­se a Ve­ni­ce­ma­ra­thon Ivan Bas­so si pre­pa­ra al­la sfi­da

Il Gazzetino (Venezia) - - Venezia Sport -

Tra me­no di un me­se sa­rà la 31. Ve­ni­ce­ma­ra­thon a te­ne­re a bat­te­si­mo la «se­con­da vi­ta» spor­ti­va di Ivan Bas­so. Il vin­ci­to­re del Giro d'ita­lia 2006 e 2010 (non­ché per due vol­te sul po­dio al Tour de Fran­ce) do­me­ni­ca 23 ot­to­bre si me­sco­le­rà in­fat­ti agli 8.000 che scat­te­ran­no da Stra pun­tan­do il tra­guar­do di Ri­va Set­te Mar­ti­ri. «L'idea di cor­re­re una ma­ra­to­na è na­ta quan­do ho smes­so di ga­reg­gia­re in bi­ci­clet­ta - rac­con­ta il 38en­ne -. La vo­glia di man­te­ner­mi in for­ma e di pro­va­re una nuo­va espe­rien­za spor­ti­va mi han­no por­ta­to a cor­re­re pri­ma per pia­ce­re e be­nes­se­re, poi per «sfi­da», co­sì co­min­ce­rò pro­prio a Ve­ne­zia. L'idea di cor­rer­ci in una gior­na­ta spe­cia­le co­me quel­la del­la ma­ra­to­na è il va­lo­re ag­giun­to che mi por­te­rà al via».

Ivan Bas­so si sta av­vi­ci­nan­do al de­but­to co­me tan­ti ama­to­ri. «Non mi sto al­le­nan­do da pro­fes­sio­ni­sta ma co­mun­que con co­stan­za e tut­ti i gior­ni. Non vo­glio af­fron­ta­re la mia pri­ma ma­ra­to­na con uno spi­ri­to com­pe­ti­ti­vo, cer­che­rò di di­ver­tir­mi e di vi­ve­re una gior­na­ta di sport sen­za un cro­no­me­tro che to­glie il fia­to. Og­gi que­sto è il mio spi­ri­to, in fu­tu­ro chis­sà».

Una vol­ta sce­si dal­la sel­la tan­ti ci­cli­sti scel­go­no la ma­ra­to­na. «La vo­glia di pro­va­re nuo­ve espe­rien­ze, co­me in que­sto ca­so il run­ning, è con­ta­gio­sa. Cre­do che que­sta sia la mo­ti­va­zio­ne prin­ci­pa­le del per­ché tan­ti ci­cli­sti ini­zia­no a cor­re­re a pie­di e han­no vo­glia di fa­re le ma­ra­to­ne». (m.del.)

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.