Li­do. Ru­ba un tablet, mi­no­ren­ne bloc­ca­to Van­da­li in azio­ne al­la bi­gliet­te­ria del fer­ry

Il Gazzetino (Venezia) - - Estuario -

(L.M.) È già sta­to in­di­vi­dua­to dal­la po­li­zia il la­dro che, l'al­tra not­te, ave­va mes­so a se­gno un fur­to al chio­sco «Re­fre­sh» al Li­do. Si trat­ta di un ra­gaz­zo mi­no­ren­ne, che ha la re­si­den­za a Mar­ghe­ra in una Co­mu­ni­tà te­ra­peu­ti­ca. Il gio­va­ne è sta­to fer­ma­to da­gli agen­ti e de­fe­ri­to all'au­to­ri­tà giu­di­zia­ria. Ad «in­ca­strar­lo», in ter­ra­fer­ma, è sta­to pro­prio il tablet, di pro­prie­tà dell'eser­cen­te li­den­se, che ave­va por­ta­to via qual­che not­te fa, dal chio­sco, in­sie­me al fon­do cas­sa del­la gior­na­ta. A met­te­re in mo­to l'intervento del­la vo­lan­te è sta­ta la se­gna­la­zio­ne di un cit­ta­di­no che ave­va chia­ma­to la po­li­zia chie­den­do un intervento, a Mar­ghe­ra, do­ve ave­va no­ta­to il mi­no­ren­ne, che con fa­re so­spet­to, ave­va pen­sa­to di li­be­rar­si del tablet but­tan­do­lo nel ce­sti­no del­la spaz­za­tu­ra. Gli agen­ti ar­ri­va­ti sul po­sto han­no tro­va­to all'in­ter­no del ce­sti­no ef­fet­ti­va­men­te un tablet del­la Sam­sung che suc­ces­si­vi ac­cer­ta­men­ti ap­pu­ra­va­no es­se­re di pro­prie­tà di un ge­sto­re di un chio­sco del Li­do «vi­si­ta­to» da igno­ti che do­po aver for­za­to la por­ta d'in­gres­so si im­pos­ses­sa­va­no del de­na­ro con­te­nu­to all'in­ter­no del­la cas­sa e del tablet. Dal­le de­scri­zio­ni del te­sti­mo­ni la pat­tu­glia è ri­sa­li­ta su­bi­to al mi­no­ren­ne di Mar­ghe­ra e co­sì il «ca­so» si è chiu­so.

Sono an­co­ra da in­di­vi­dua­re, in­ve­ce, i van­da­li che, sem­pre la stes­sa not­te, sono pe­ne­tra­ti all'in­ter­no del­la bi­gliet­te­ria del fer­ry boat di li­nea 17 via Sel­va. In que­sto ca­so, pe­rò, i la­dri si sono do­vu­ti ac­con­ten­ta­re so­lo di qual­che me­ren­di­na non tro­van­do de­na­ro.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.