«Io co­me Hi­tler, ster­mi­ne­rò i dro­ga­ti»

At­tac­co choc del pre­si­den­te fi­lip­pi­no Du­ter­te: «Fa­rò co­me il Füh­rer con gli ebrei»

Il Gazzetino (Venezia) - - Esteri -

BAN­G­KOK - Già sot­to un fuo­co di cri­ti­che in­ter­na­zio­na­li per la scia di san­gue la­scia­ta dal­la sua guer­ra al­la dro­ga, il pre­si­den­te fi­lip­pi­no Ro­dri­go Du­ter­te ie­ri si è pa­ra­go­na­to ad Adolf Hi­tler espri­men­do il de­si­de­rio di «uc­ci­de­re tre mi­lio­ni di tos­si­co­di­pen­den­ti» per «por­re ter­mi­ne al pro­ble­ma» nel Pae­se.

«Hi­tler ha mas­sa­cra­to tre mi­lio­ni di ebrei», ha det­to Du­ter­te con­clu­den­do una con­fe­ren­za stam­pa du­ran­te una vi­si­ta nel suo feu­do di Da­vao Ci­ty, do­ve è sta­to sin­da­co per due de­cen­ni. Pas­san­do a com­men­ta­re la si­tua­zio­ne nel­le Fi­lip­pi­ne, il lea­der di Ma­ni­la ha ag­giun­to che «ci sono tre mi­lio­ni di tos­si­co­di­pen­den­ti. Sa­rei fe­li­ce di mas­sa­crar­li» per «sal­va­re la pros­si­ma ge­ne­ra­zio­ne dal­la per­di­zio­ne». Con un mez­zo sor­ri­so, Du­ter­te ha an­che det­to: «Se la Ger­ma­nia ha avu­to Hi­tler, le Fi­lip­pi­ne avran­no me».

Nell'ul­ti­mo me­se, le Na­zio­ni Uni­te e l'unio­ne eu­ro­pea han­no con­dan­na­to la ma­rea di ese­cu­zio­ni som­ma­rie ac­cu­mu­la­te­si da quan­do Du­ter­te è en­tra­to in ca­ri­ca a ini­zio lu­glio: si cal­co­la che la sua guer­ra al­la dro­ga, am­pia­men­te pro­mes­sa in cam­pa­gna elet­to­ra­le, ab­bia già cau­sa­to al­me­no 3.500 mor­ti.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.