Ba­rac­ca, fu­ma­ta bian­ca Con­ces­sio­ne al Me­stre

Il Gazzetino (Venezia) - - Mestre - Mar­co De Laz­za­ri

Cin­que an­ni an­zi­ché quat­tro, il Co­mu­ne af­fi­da fi­no al 2021 lo sta­dio Ba­rac­ca al Cal­cio Me­stre che si dà due me­si per ri­con­se­gnar­lo ai ti­fo­si. Ie­ri mat­ti­na nel mu­ni­ci­pio di via Pa­laz­zo Stefano Se­re­na, pre­si­den­te del club me­stri­no, ha ac­cet­ta­to la con­ces­sio­ne de­fi­ni­ti­va che gli per­met­te­rà di ini­zia­re (a pro­prie spe­se) i la­vo­ri per ri­da­re l'agi­bi­li­tà all'im­pian­to (con ca­pien­za ri­dot­ta a 1.999 po­sti) per il cam­pio­na­to di­let­tan­ti­sti­co di se­rie D. Una fir­ma che re­ga­la la fu­ma­ta bian­ca at­te­sa da me­si, tut­ta­via sen­za sor­ri­so da par­te del pa­tron aran­cio­ne­ro.

«One­sta­men­te non pos­so es­se­re sod­di­sfat­to e pen­so che nes­sun im­pren­di­to­re avreb­be fir­ma­to una con­ces­sio­ne che av­van­tag­gia so­lo il Co­mu­ne af­fer­ma Se­re­na -. Io l'ho fat­to in ma­nie­ra del tut­to in­coe­ren­te, ma se ho ac­cet­ta­to que­st'one­re è so­lo per­ché sono sfi­ni­to da una va­na lot­ta per far va­le­re le ra­gio­ni dei me­stri­ni. È im­pen­sa­bi­le che Me­stre non ab­bia uno sta­dio, quin­di sono con­ten­to so­lo per la cit­tà, per i ti­fo­si e per i gio­ca­to­ri che po­tran­no ca­pi­re co­sa si­gni­fi­ca­no i co­lo­ri aran­cio­ne­ri».

Se­re­na con­ta di inau­gu­ra­re il can­tie­re già la pros­si­ma set­ti­ma­na, con i la­vo­ri pia­ni­fi­ca­ti dal geo­me­tra Ric­car­do Bo­ni­fa­ti che an­dran­no a toc­ca­re gli im­pian­ti elet­tri­ci e idrau­li­ci, con nuo­ve ope­re in mu­ra­tu­ra, lo smon­tag­gio e il ri­po­si­zio­na­men­to del­le tri­bu­ne in fer­ro.

Domani, in­tan­to, la squa­dra gio­che­rà di nuo­vo "in ca­sa" a Mo­glia­no. «Sono fi­du­cio­so che a di­cem­bre, ma­ga­ri un po’ pri­ma, il Me­stre de­but­te­rà al Ba­rac­ca - ri­pren­de Se­re­na -. For­se io non sono abi­tua­to a trat­ta­re con i po­li­ti­ci, pe­rò cre­do che la con­ces­sio­ne, che non è un ban­do, an­das­se cu­ci­ta su mi­su­ra. L'AC Me­stre fi­nan­zie­rà la­vo­ri di ma­nu­ten­zio­ne straor­di­na­ria spen­den­do cir­ca 260mila eu­ro su uno sta­dio di pro­prie­tà del­lo stes­so Co­mu­ne che, nel­la pre­ce­den­te am­mi­ni­stra­zio­ne con il com­mis­sa­rio Zap­pa­lor­to, ave­va tol­to l'agi­bi­li­tà. Guar­do avan­ti e spe­ro che le mie per­ples­si­tà sia­no in­fon­da­te».

A sot­to­scri­ve­re la con­ces­sio­ne il di­ret­to­re dei Ser­vi­zi spor­ti­vi del Co­mu­ne, Mau­ri­zio Car­lin. «Far tor­na­re il Me­stre a ca­sa era un im­pe­gno del sin­da­co Lui­gi Bru­gna­ro fin dal­la cam­pa­gna elet­to­ra­le - ri­cor­da­no da Ca’ Far­set­ti -. La so­cie­tà a fron­te di una con­ces­sio­ne di 5 an­ni si è im­pe­gna­ta a svol­ge­re i la­vo­ri, che spe­ria­mo av­via­ti e con­clu­si il pri­ma pos­si­bi­le, en­tro un an­no dall'ac­cor­do. L'au­gu­rio è che il Me­stre pos­sa tor­na­re al più pre­sto al Ba­rac­ca cir­con­da­to dall'af­fet­to e dal ca­lo­re dei suoi ti­fo­si».

IN CAM­PO

Un al­le­na­men­to del Me­stre al­lo sta­dio

Ba­rac­ca

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.