Ciam­bet­ti :ilpd fa sa­bo­tag­gio, in­te­res­si di par­te

Il Gazzetino (Venezia) - - Nordest -

IL RE­GO­LA­MEN­TO

VE­NE­ZIA - Ac­cu­sa­to pri­ma di aver zit­ti­to l’op­po­si­zio­ne e poi di aver fat­to car­ta strac­cia del re­go­la­men­to, il pre­si­den­te del con­si­glio re­gio­na­le del Ve­ne­to Ro­ber­to Ciam­bet­ti (Le­ga) ri­bat­te e con­trat­tac­ca: «Le mi­no­ran­ze po­li­ti­che non pos­so­no ar­ro­gar­si il di­rit­to di bloc­ca­re l’at­ti­vi­tà di una isti­tu­zio­ne elet­ti­va. Qui sia­mo al sa­bo­tag­gio».

Ciam­bet­ti di­ce che de­mo­cra­zia vuol di­re de­ci­de­re, non rin­via­re all’in­fi­ni­to. «Quan­to sta ac­ca­den­do in con­si­glio re­gio­na­le del Ve­ne­to, con una as­sem­blea bloccata da più di tre me­si in uno ste­ri­le di­bat­ti­to, è di­fe­sa dei di­rit­ti di tut­ti o tu­te­la di in­te­res­si di par­te? È una lot­ta per ra­zio­na­liz­za­re la sa­ni­tà o per sal­va­re qual­che pol­tro­na di di­ri­gen­ti am­mi­ni­stra­ti­vi in più?».

Il Pd, che è all’op­po­si­zio­ne, si è gio­ca­to il jol­ly: si­gni­fi­ca che non c’è il con­tin­gen­ta­men­to dei tem­pi. In più, vi­sto che la mag­gio­ran­za do­ve­va pre­sen­ta­re una pro­po­sta di me­dia­zio­ne co­me an­nun­cia­to dal go­ver­na­to­re Za­ia ma la con­tro­prop­sta non è ar­ri­va­ta, i de­mo­cra­ti­ci han­no pre­sen­ta­to un al­tro pac­co di su­be­men­da­men­ti. Con la pro­spet­ti­va di an­da­re avan­ti all’in­fi­ni­to. È co­sì che Ciam­bet­ti scan­di­sce: «Le op­po­si­zio­ni eson­da­no dal lo­ro di­rit­to e, pre­sen­tan­do un nu­me­ro ab­nor­me di emen­da­men­ti, pre­clu­do­no al­la mag­gio­ran­za di eser­ci­ta­re at­tra­ver­so il vo­to il suo di­rit­to-do­ve­re di ap­pro­va­re le leg­gi».

Ciam­bet­ti pun­tua­liz­za: «Per

«Ho scel­to il buon sen­so»

AT­TAC­CO Il pre­si­den­te

Ro­ber­to Ciam­bet­ti

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.