Il pro­cu­ra­to­re «Per il gip nien­te in­di­zi spe­ro di non ri­ve­der­li su­bi­to in Ita­lia»

Il Gazzetino (Venezia) - - Attualità -

TRIE­STE - «In un'ot­ti­ca di po­li­zia giu­di­zia­ria la Di­gos del­la Que­stu­ra di Trie­ste, che ha ese­gui­to gli ac­cer­ta­men­ti, ha ben ope­ra­to, ma l'in­da­gi­ne giu­di­zia­ria si è are­na­ta di fron­te al va­glio cri­ti­co del giu­di­ce del­le in­da­gi­ni pre­li­mi­na­ri, che non ha rav­vi­sa­to la sus­si­sten­za de­gli in­di­zi ido­nei a con­fi­gu­ra­re il rea­to at­tri­bui­to agli in­da­ga­ti».

Lo ha det­to il Pro­cu­ra­to­re del­la Re­pub­bli­ca di Trie­ste, Car­lo Ma­stel­lo­ni (nel­la fo­to), in­ter­pel­la­to sull'espul­sio­ne dei cin­que cit­ta­di­ni ma­ce­do­ni re­si­den­ti a Ron­chi dei le­gio­na­ri scat­ta­ta per de­ci­sio­ne del Mi­ni­stro dell'in­ter­no, An­ge­li­no Al­fa­no. Un’af­fer­ma­zio­ne che sem­bra sot­tin­ten­de­re una mar­ca­ta di­ver­gen­za tra le con­clu­sio­ni rag­giun­te dal­la Pro­cu­ra, che avreb­be vo­lu­to evi­den­te­men­te pro­ce­de­re più a fon­do nell’in­chie­sta e ave­va chie­sto mi­su­re cau­te­la­ri, e le con­vin­zio­ni ma­tu­ra­te dal gip.

«Al­la stre­gua dei pa­ra­me­tri che con­cer­no­no la si­cu­rez­za pub­bli­ca, pa­ra­me­tri sus­si­dia­ri, l'espul­sio­ne ha avu­to una stra­da più agi­le, ga­ran­ti­ta dall'aval­lo del giu­di­ce di pa­ce. Ne è se­gui­ta a li­vel­lo cen­tra­le l'in­ter­ven­to del mi­ni­stro dell'in­ter­no», ha poi pre­ci­sa­to Ma­stel­lo­ni.

Non è la so­la con­si­de­ra­zio­ne ama­ra sul ca­so. Ma­stel­lo­ni ha in­fat­ti ag­giun­to che i cin­que ma­ce­do­ni «so­no sta­ti scor­ta­ti dal­la Di­gos fi­no a Ro­ma da do­ve una scor­ta in­ter­na­zio­na­le li por­ta in Ma­ce­do­nia. Sal­vo a non ri­tro­var­ce­li qui, sot­to men­ti­te spo­glie, tra qual­che me­se».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.