«C’è ca­rat­te­re, ma bi­so­gna la­vo­ra­re pa­rec­chio»

Il Gazzetino (Venezia) - - Calcio -

Il Real Mar­tel­la­go con­ti­nua a sten­ta­re in que­sto av­vio di cam­pio­na­to e nel­la par­ti­ta con l'union QDP, al­tret­tan­to in dif­fi­col­tà, de­ve ac­con­ten­tar­si di un pa­reg­gio che dà fi­du­cia ma che non cam­bia in mo­do so­stan­zia­le la sua clas­si­fi­ca. L'un­di­ci gial­lo­blu è sta­to au­to­re di una ga­ra dai due vol­ti: tan­to di­strat­to e po­co in­ci­si­vo nel pri­mo tem­po, quan­to de­ter­mi­na­to e pre­ci­so nel­la ri­pre­sa. «In av­vio - spie­ga mi­ster Via­nel­lo - ave­va­mo il pal­li­no del gio­co, ma non ab­bia­mo fat­to gol. Poi c'è sta­ta la di­sat­ten­zio­ne che ci è co­sta­ta il gol su ri­go­re e ab­bia­mo con­ces­so la ri­par­ten­za da cui è sca­tu­ri­to il lo­ro rad­dop­pio. Nel se­con­do tem­po, pe­rò, c'è sta­ta la rea­zio­ne. Vuol di­re che que­sta squa­dra ha ca­rat­te­re. Cer­to, c'è an­co­ra mol­to da la­vo­ra­re, dob­bia­mo mi­glio­ra­re le si­tua­zio­ni in cui og­gi ab­bia­mo sco­per­to il fian­co. E dob­bia­mo es­se­re più cat­ti­vi».

La svol­ta del­la ga­ra è sta­ta di ma­tri­ce ca­rat­te­ria­le, ma han­no in­flui­to an­che al­cu­ni ag­giu­sta­men­ti tat­ti­ci di Via­nel­lo: «Nel­la ri­pre­sa - spie­ga il mi­ster del Mar­tel­la­go - ab­bia­mo cam­bia­to si­ste­ma di gio­co, cer­can­do di sfrut­ta­re di più l'am­piez­za del cam­po, in mo­do da far usci­re l'union. Sia­mo sta­ti pre­mia­ti da que­sta va­ria­zio­ne. Nel se­con­do tem­po non ab­bia­mo con­ces­so nul­la». In­fi­ne l'al­le­na­to­re mar­tel­la­cen­se si sof­fer­ma su un da­to ne­ga­ti­vo, l'ele­va­to nu­me­ro di car­tel­li­ni gial­li (ben cin­que, più un ros­so) ri­me­dia­ti dai suoi gio­ca­to­ri: «For­se par­lia­mo un pò trop­po. Que­ste am­mo­ni­zio­ni pe­sa­no, si pa­ga­no nel pro­sie­guo del cam­pio­na­to». (ap)

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.