Omi­ci­dio di Lo­ris, chie­sti 30 an­ni per la mam­ma «Bu­giar­da, ma­ni­po­la­tri­ce, sof­fre di pro­ta­go­ni­smo»

Il Gazzetino (Venezia) - - Attualità -

na­sco­sto il cor­po nel ca­na­lo­ne di con­tra­da Mu­li­no Vec­chio. Nes­su­na at­te­nuan­te le con­ce­do­no il pro­cu­ra­to­re Car­me­lo Pe­tra­lia e il so­sti­tu­to Marco Ro­ta, che la ri­ten­go­no «col­pe­vo­le al di là di ogni ra­gio­ne­vo­le dub­bio» e che chie­do­no il mas­si­mo del­la pe­na pos­si­bi­le col ri­to ab­bre­via­to.

Lei ascol­ta at­to­ni­ta la ri­chie­sta: «Ho ca­pi­to be­ne? Han­no chie­sto trent'an­ni...», di­ce al suo le­ga­le, l'av­vo­ca­to Fran­ce­sco Vil­lar­di­ta. Poi si chiu­de in un as­so­lu­to si­len­zio. Per la Pro­cu­ra è sta­ta lei ad uc­ci­de­re il bam­bi­no, da so­la. E poi ha cer­ca­to di «ma­ni­po­la­re» la ve­ri­tà, «adat­tan­do­la a ciò che emer­ge­va dal­le in­da­gi­ni», gra­zie an­che «al­la sua pro­fon­da co­no­scen­za de­gli at­ti pro­ces­sua­li». Per i Pm sof­fre di un «pro­ta­go­ni­smo esa­ge­ra­to» e ha una «per­so­na­li­tà istrio­ni­ca, tea­tra­le». «Ma - os­ser­va la Pro­cu­ra - non si può ma­ni­po­la­re tut­ta la ve­ri­tà, al­cu­ni det­ta­gli le si sot­trag­go­no». Co­me quan­do so­stie­ne di ave­re in­con­tra­to per ca­so il suo­ce­ro e di aver­lo fat­to sa­li­re in au­to sul se­di­le po­ste­rio­re. Quel trat­to di stra­da la per­cor­re me­dia­men­te in 29 se­con­di, quel gior­no in 27. Due in me­no. E per fa­re l'ope­ra­zio­ne da lei de­scrit­ta oc­cor­re­reb­be­ro più di un mi­nu­to e mez­zo.

Ma non so­lo. Al­tri ri­scon­tri, frut­to di in­da­gi­ni di po­li­zia di Sta­to, squa­dra mo­bi­le del­la Que­stu­ra e ca­ra­bi­nie­ri, con­vin­co­no la Pro­cu­ra che an­che l'ul­ti­ma ri­co­stru­zio­ne di Ve­ro­ni­ca Pa­na­rel­lo («è sta­to mio suo­ce­ro a uc­ci­de­re Lo­ris per­ché non vo­le­va che il pic­co­lo ri­ve­las­se al pa­dre del­la no­stra re­la­zio­ne») non è cre­di­bi­le.

Sul mo­ven­te re­sta l'ipo­te­si «plau­si­bi­le» del­la re­la­zio­ne, se­con­do i Pm, tra suo­ce­ro e nuo­ra. «È un pos­si­bi­le mo­ven­te - os­ser­va il pro­cu­ra­to­re Pe­tra­lia - è quel­lo che lei ha det­to e ne pren­dia­mo at­to».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.