Sà­fi­lo, 60 mi­lio­ni e 250 nuo­vi po­sti

L’ita­lia tor­na al cen­tro del programma di svi­lup­po

Il Gazzetino (Venezia) - - Economia Finanza - Da­mia­no Tor­men

Ol­tre 250 nuo­vi la­vo­ra­to­ri e 60 mi­lio­ni di eu­ro di in­ve­sti­men­to in nuo­ve tec­no­lo­gie e in­no­va­zio­ne. Sà­fi­lo vo­la. E si tra­sfor­ma per con­ti­nua­re a "sur­fa­re" sui mer­ca­ti in­ter­na­zio­na­li. Con i pie­di ben pian­ta­ti nel ma­de in Ita­ly, pe­rò. La sto­ri­ca azien­da, lea­der nel­la pro­du­zio­ne di oc­chia­li di lus­so, ha pre­sen­ta­to ie­ri il pia­no com­ple­to di tra­sfor­ma­zio­ne. A Longarone, lo sta­bi­li­men­to più gran­de dei quat­tro ita­lia­ni, do­ve at­tual­men­te so­no oc­cu­pa­ti cir­ca 1.300 ad­det­ti.

Il pro­get­to è par­te del­la strategia 2020, e si in­se­ri­sce nel pia­no di rin­no­va­men­to com­ples­si­vo del­la ca­te­na in­du­stria­le di Sà­fi­lo. Obiet­ti­vo: va­lo­riz­za­re il ma­de in Ita­ly. Il di­se­gno stra­te­gi­co dell'azien­da pre­ve­de la pro­gres­si­va in­ver­sio­ne del­le per­cen­tua­li di oc­chia­li e com­po­nen­ti pro­dot­te all'in­ter­no de­gli sta­bi­li­men­ti di Longarone, San­ta Ma­ria di Sa­la, Mar­ti­gnac­co e Len­ti/ber­ga­mo con lo sco­po di ri­por­ta­re la pro­du­zio­ne dal 30% del­lo scor­so an­no al 70% en­tro il 2020. Gli in­gre­dien­ti per cen­tra­re l’obiet­ti­vo ci so­no tut­ti: 60 mi­lio­ni di eu­ro di in­ve­sti­men­ti, mo­der­niz­za­zio­ne de­gli im­pian­ti, for­ma­zio­ne del per­so­na­le. «Gli in­ve­sti­men­ti si so­no con­cen­tra­ti so­prat­tut­to sul po­ten­zia­men­to del­le ca­pa­ci­tà pro­dut­ti­va in Ita­lia all'in­ter­no di un si­ste­ma di pro­du­zio­ne in gra­do di ge­sti­re in mo­do end-to-end l'in­te­ro ci­clo di rea­liz­za­zio­ne dell'oc­chia­le - spie­ga Leo­nar­do In­no­cen­zi, chief pro­duct of­fi­cer di Sà­fi­lo -. Si­gni­fi­ca che si va ol­tre la spe­cia­liz­za­zio­ne dei sin­go­li sta­bi­li­men­ti».

I ri­sul­ta­ti dei pri­mi sei me­si re­la­ti­vi agli in­ter­ven­ti ini­zia­li han­no fat­to re­gi­stra­re ri­spo­ste già mol­to in­te­res­san­ti: l'in­gres­so di ol­tre 250 nuo­vi la­vo­ra­to­ri, l'au­men­to del­la ca­pa­ci­tà pro­dut­ti­va del 25% cir­ca, una cre­sci­ta del 30% di ore pro­dot­te nel pri­mo se­me­stre 2016 ri­spet­to al pri­mo se­me­stre 2015. Inol­tre, il 32% in più di pez­zi rea­liz­za­ti nel se­con­do tri­me­stre ri­spet­to al pri­mo, e la ri­du­zio­ne del 51% de­gli scar­ti di pro­ces­so.

Quan­to ai la­vo­ra­to­ri, il per­cor­so di mo­der­niz­za­zio­ne in­tra­pre­so pre­ve­de una fa­se ne­ces­sa­ria di ri­ge­ne­ra­zio­ne del ta­len­to. «Spe­ci­fi­ci pia­ni di for­ma­zio­ne han­no già avu­to ini­zio men­tre al­tri so­no pro­gram­ma­ti nel cor­so dei pros­si­mi me­si e per tut­to il 2017 in mo­do da sup­por­ta­re lo svi­lup­po del­le com­pe­ten­ze in­di­vi­dua­li - spie­ga Alessandro Vi­scon­ti, HR di Sà­fi­lo -. So­no pre­vi­sti an­che spe­ci­fi­ci e mi­ra­ti in­se­ri­men­ti dall'ester­no che ri­guar­de­ran­no ruo­li e com­pe­ten­ze ad oggi non pre­sen­ti nel­la struttura».

PRO­DU­ZIO­NE La se­de di Longarone

ECO­NO­MIA E DI­RIT­TO Paola Se­ve­ri­no

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.