Fed Cup, la me­stri­na Gar­bin ca­pi­ta­na az­zur­ra

Il Gazzetino (Venezia) - - Sport -

RO­MA - Do­po 15 an­ni e 36 pre­sen­ze sul­la pan­chi­na az­zur­ra, Cor­ra­do Ba­raz­zut­ti la­scia, con il con­sen­so del­la Fe­der­ten­nis, il ruo­lo di ca­pi­ta­no di Fed Cup man­te­nen­do quel­lo di ca­pi­ta­no di Cop­pa Da­vis. Il Con­si­glio Fe­de­ra­le ha de­ci­so che a suc­ce­der­gli al­la gui­da del­la squa­dra fem­mi­ni­le sa­rà la me­stri­na Ta­thia­na Gar­bin, 39 an­ni, ex gio­ca­tri­ce che van­ta un be­st ran­king di n.22 Wta. Ba­raz­zut­ti, il più "lon­ge­vo" ca­pi­ta­no del­la sto­ria az­zur­ra, era sul­la pan­chi­na di Fed Cup dal 2002: 5-0 al­la Sve­zia a Mi­la­no. Sot­to la sua gui­da, la Na­zio­na­le fem­mi­ni­le ha con­qui­sta­to ben 4 ti­to­li mon­dia­li: il pri­mo nel 2006, gli al­tri nel 2009, 2010 e 2013. In­sie­me con la fi­na­le del 2007, que­sti ti­to­li so­no val­si all'ita­lia la pri­ma po­si­zio­ne nel ran­king Itf per na­zio­ni.

«A no­me di tut­to il tennis ita­lia­no rin­gra­zio Cor­ra­do Ba­raz­zut­ti - ha det­to il pre­si­den­te Fit An­ge­lo Bi­na­ghi - per il gran­de ap­por­to da­to in que­sti an­ni al­la gui­da del­la na­zio­na­le. «Fac­cio i mi­glio­ri au­gu­ri di in boc­ca al lu­po a Ta­thia­na Gar­bin - ha pro­se­gui­to Bi­na­ghi - Ta­thia­na fa già par­te del­la no­stra fa­mi­glia e so­no cer­to che an­che in que­sto suo nuo­vo ruo­lo sa­prà da­re il mas­si­mo ap­por­to al­la cre­sci­ta del tennis ita­lia­no».

Au­gu­ri al­la neo ca­pi­ta­na an­che da Ba­raz­zut­ti: «So­no con­ten­to per la Gar­bin, che ho avu­to an­che co­me gio­ca­tri­ce in Fed Cup, è la scel­ta giu­sta e so­no si­cu­ro che fa­rà be­ne».

Emo­zio­na­ta Ta­thia­na Gar­bin, che non ve­de l'ora di co­min­cia­re ed è già da tem­po nei qua­dri tec­ni­ci del­la Fe­de­ra­zio­ne co­me re­spon­sa­bi­le del­le Over 18 az­zur­re, ol­tre a col­la­bo­ra­re co­me com­men­ta­tri­ce con Su­per­ten­nis, la tv del­la Fit.

«Suc­ce­do a un ca­pi­ta­no che ha scrit­to la sto­ria del tennis az­zur­ro - ha sot­to­li­nea­to la me­stri­na So­no ono­ra­tis­si­ma per que­sta re­spon­sa­bi­li­tà e pro­ve­rò in tut­ti in mo­di a ri­cam­bia­re la gran­de fi­du­cia che mi è sta­ta ac­cor­da­ta. Rin­gra­zio Cor­ra­do e, so­prat­tut­to, la Fe­de­ra­zio­ne, che mi ha vo­lu­to of­fri­re que­sta oc­ca­sio­ne bel­lis­si­ma e sti­mo­lan­te. È una ma­gni­fi­ca op­por­tu­ni­tà. L'obiet­ti­vo è tor­na­re nel Grup­po Mon­dia­le del­la Fed Cup: il pri­mo pas­so sa­rà la sfi­da del pros­si­mo feb­bra­io con­tro la Slo­vac­chia».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.